Android, queste 50 app sono da rimuovere subito

Android, queste 50 app sono da rimuovere subito

I ricercatori di Check Point hanno individuato decine di app che violano la sicurezza dello smartphone per incentivare gli annunci pubblicitari

Quasi un milione di persone ha scaricato software dannoso che può rallentare le prestazioni degli smartphone Android, oltre che scaricare la batteria. Sotto la lente va un totale di 50 applicazioni, scoperte dai ricercatori di Check Point. Tutte sono progettate per sembrare benigne e indurre le persone a scaricarle dal Google Play Store senza apparenti problemi. Chi ne ha già qualcuna installata sul proprio dispositivo dovrebbe procedere in fretta alla disinstallazione. Anche perché, nonostante le azioni intraprese da Google, c’è ancora un sacco di software malevolo sullo store, tale da richiedere agli utenti di prestare sempre una certa attenzione.

«Sebbene Google abbia adottato misure per proteggere il Play Store e fermare le attività dannose, gli hacker stanno ancora cercando modi per infiltrarsi e accedere ai dispositivi degli utenti» ha scritto il team di ricerca di Check Point in un recente post sul blog. «I ricercatori di Check Point hanno identificato una nuova famiglia di malware scaricata quasi 1 milione di volte in tutto il mondo».

Quali app Android sono da cancellare

In totale, ci sono 56 app individuate nel rapporto di Check Point. Quasi la metà ha lo scopo di indurre i bambini a scaricare il software nascondendoli come puzzle o giochi di corse. Le restanti 32 sono costituite da presunte utilità e produttività, nonché app di cucina, calcolatrici, downloader e traduttori. Quando le applicazioni vengono scaricate sul telefono, il software fa clic sui banner pubblicitari all’interno, in maniera automatica. Imitando un utente toccando l’annuncio, l’app genera entrate per i team che vi è dietro, al contempo rallentando il telefono vittima e consumando la batteria.

Si tratta di un modo estremamente efficace per rimpinguare le tasche degli sviluppatori senza che il reale possessore del dispositivo si accorga di nulla, se non di qualche rallentamento generale. Insomma, se il telefono fatica a raggiungere la fine della giornata, l’eliminazione di una di queste app potrebbe aiutare seriamente ad aumentare la batteria. «Questa campagna ha clonato legittime applicazioni popolari per guadagnare un pubblico, soprattutto tra i bambini, poiché la maggior parte riguarda giochi per i più piccoli» hanno chiosato i ricercatori. Ecco la lista da tenere d’occhio:

Raceinspace Astronaut; Cooking; Letmego; Biscuitent; Aquawar; Dressup; Translator; Travel Map; Withu Translate ; 24h Translate; Stickman Runner Parkour; Best Translate Tool; Littlefarm; Bestcalculate Multifunction; Folding Blocks Origami Mandala; Goldencat Hillracing; Hexadom; Ichinyan Fashion; Major Cookingstar; Major Zombie; Fastdownloader; Carstiny; Stickman Warrior; Biscuit; Splashio; Translate; Unblock Car Puzzle; Delicious Recipes; Multi Translate Threeinone; Pro Translator; Snap Translate; Smart Language Translate; Best Translate; Jewel Block Puzzle2019; Magic Cuble Blast Puzzle; Imgdownloader; Instant Translate; Besttranslate; Breaktower; Spaceship; Michimocho Video Downloader; Fortuneteller Tarotreading Horo; Titan Block Flip; Mcmc Ebook Reader; Swift Jungle Translate; Happycooking; Mcmccalculator Free; Tapsmore Challenge; Yummily Healthy Recipes; Hexamaster; Twmedia Downloader; Burningman; Amazingkitchen; Wego Translate; Arplanner Sketchplan; Arsketch Quickplan; Livetranslate; Calculatepro; Smart Tools Pro; Titanyan Igsaver; Digiv Weather Radar; Titan Translator; Artech Helpful; Armeasure Translate.

Leggi anche:  Altea Federation e vChain insieme per la cybersecurity