iPhone 12, il design è finito online

iPhone 12, il design è finito online

Grazie ai mockup, possiamo dare uno sguardo ai nuovi modelli, compreso un mini da 5,4 pollici

Come sempre, nel caso degli iPhone in via di uscita, le voci su aspetto e funzionalità aumentano in maniera crescente con l’avvicinarsi della presentazione. Nonostante manchino ancora tre mesi all’evento di settembre, recenti indiscrezioni affermano che il design finale dell’iPhone 12 è finito online, con una certa sicurezza su forme e dimensioni. A dirlo è il blog giapponese Macotakara, che ha ottenuto delle unità di prova (i mockup), di norma utilizzati dai produttori di accessori e cover per essere pronti con i loro gadget in tempo con l’uscita del telefonino a cui si rivolgono. Sebbene l’iPhone di nuova generazione porterà più in avanti le innovazioni tecniche rispetto all’attuale, forse chi si aspettava degli stravolgimenti dal punto di vista del design, rimarrà deluso.

Come sarà l’iPhone 12

I modelli fittizi di Macotakara suggeriscono che l’iPhone 12 Pro manterrà una configurazione a tre obiettivi sul retro, simile all’attuale iPhone 11 Pro, con il sensore LiDAR che sembra essere assente. Tuttavia, questi tre obiettivi offriranno autofocus e zoom ottico notevolmente migliorati. Un’altra delusione è che la famigerata tacca potrebbe non vedere la significativa riduzione delle dimensioni prevista, con la parte anteriore del dispositivo che pare identica a quella dell’iPhone 11.

Oltre a ciò, gli esemplari fittizi confermano l’introduzione di un modello base da 5,4 pollici, che seguirebbe la scia dell’iPhone SE ma con un reparto hardware molto più in linea con i top di gamma. Le voci supportano dunque il parere circa il rilascio di quattro dispositivi: iPhone 12 (5,4 pollici), iPhone 12 Max (6,1 pollici), iPhone 12 Pro (6,1 pollici) e iPhone 12 Pro Max (6,7 pollici). Per quanto riguarda la data di rilascio, secondo Bloomberg i ritardi nella catena di fornitura potrebbero portare Apple oltre la finestra di settembre, anche non dovrebbero esserci ritardi per l’arrivo sul mercato.

Leggi anche:  Galaxy Watch3 e Galaxy Watch Active2 supportano monitoraggio della pressione sanguigna ed elettrocardiogramma