Pianificare la produzione a capacità finita con Zucchetti

Pianificare la produzione a capacità finita con Zucchetti

Soluzioni per mercati verticali. Ecco uno degli obiettivi principali che accompagnerà il Gruppo Zucchetti nell’arco di questo 2020

Chiunque abbia in qualche maniera a che fare con l’organizzazione dei processi produttivi lo sa: il mercato odierno richiede un livello sempre più alto di reattività.

Essere in grado di mantenere un equilibrio tra la domanda del cliente e la capacità produttiva, considerando anche tutti i fattori che possono contribuire a minarne l’esistenza quali ad esempio guasti, fermi macchina, assenze dei lavoratori, ordini urgenti ecc… permette di assicurarsi un vantaggio competitivo e rendere più efficiente e performante possibile l’intero processo produttivo, facendo anche un significativo passo avanti dal punto di vista dell’innovazione.

Zucchetti, in coerenza con la scelta di divenire supporto strategico delle aziende in tutti i processi di digitalizzazione, ha scelto di farsi promotore anche dell’innovazione della supply chain, proponendo sul mercato CyberPlan, una soluzione di pianificazione e schedulazione della produzione a capacità finita in grado di rivoluzionare l’intero processo produttivo in ottica demand-driven. Il software è sviluppato da Cybertec, società di Trieste con quasi 30 anni di esperienza in questo settore che nel 2020 è entrata a far parte del Gruppo Zucchetti.

“CyberPlan è una soluzione di Advanced Planning and Scheduling (APS) particolarmente innovativa che arricchisce l’offerta Zucchetti rivolta all’industria manifatturiera – dichiara Helmut Kirchner, amministratore di Cybertec –. Questa soluzione si integra con i gestionali ERP e ne estende le capacità consentendo di pianificare la produzione a capacità finita ed eliminando una moltitudine di fogli Excel. Con CyberPlan è facile comprendere quando potrà essere consegnato un prodotto, quali potrebbero essere le esigenze future in termini di lavorazioni da esternalizzare e valutare se acquisire ulteriori centri produttivi. Con CyberPlan le aziende riescono facilmente ad aumentare il livello di servizio, ridurre i tempi di consegna, diminuire le scorte dei materiali a magazzino e mitigare le conseguenze delle variabilità dovute agli imprevisti. CyberPlan è uno strumento che non solo è molto potente, ma anche molto facile da utilizzare grazie alla grafica intuitiva, motivo per il quale abbiamo centinaia di clienti soddisfatti in tutto il mondo in aziende di tutte le dimensioni”.

Leggi anche:  L’AI ha fornito vantaggi ai financial services, ma il contesto sfidante ne ha limitato il pieno potenziale

“Nella strategia Zucchetti in ambito ERP è fondamentale aggiungere componenti applicative ‘verticali’ che siano fortemente innovative e allo stesso tempo facilmente integrabili con le soluzioni gestionali di tipo ‘orizzontale’ già presenti nella nostra offerta. – dichiara Giorgio Mini, vicepresidente di Zucchetti – CyberPlan è sicuramente un software di riferimento nel mercato della pianificazione della produzione e si interfaccia facilmente con le piattaforme tecnologiche di Zucchetti. In questo modo possiamo soddisfare tutte le esigenze delle imprese manifatturiere, da quelle contabili, amministrative e gestionali a quelle di logistica e produzione”.