SAP e Qualtrics presentano Qualtrics XM for Suppliers

SAP offre nuovi strumenti per gli sviluppatori e migliora la SAP Business Technology Platform

Una nuova soluzione per migliorare l’esperienza source-to-pay per le soluzioni di procurement di SAP

SAP SE e Qualtrics hanno annunciato Qualtrics XM for Suppliers, una nuova soluzione che consente alle imprese di identificare le aree chiave di miglioramento nel processo source-to-pay e le aiuta ad assicurarsi le forniture critiche, aumentare i risparmi, mitigare i rischi e migliorare l’agilità dell’organizzazione.

Qualtrics XM for Suppliers combina i dati aziendali provenienti dalle soluzioni SAP Ariba, SAP Fieldglass e SAP S/4HANA con insight disponibili in tempo reale relativi ai fornitori e con algoritmi di Artificial Intelligence di Qualtrics, un’azienda SAP.

Secondo uno studio condotto da Oxford Economics e SAP, la maggioranza (66%) dei chief procurement officer e dei chief supply chain officer ha affermato che una delle competenze richieste alla propria funzione è di saper  mitigare i rischi con i propri fornitori. Tuttavia, solo il 51% ha dichiarato di poter trovare rapidamente fonti di approvvigionamento alternative e il 46% ha riconosciuto che ottenere visibilità sulle prestazioni dei fornitori rappresenta una sfida. Qualtrics XM for Suppliers aiuta le imprese a migliorare i processi source-to-pay già esistenti ascoltando, comprendendo e, cosa più importante, agendo sui commenti ricevuti dai fornitori in ogni punto di contatto.

“Quando le organizzazioni danno priorità all’ascolto, alla comprensione e all’azione basandosi sui suggerimenti degli stakeholder, l’impatto sul business e il ROI migliorano in modo naturale”, ha affermato Brian Stucki, Qualtrics executive vice president e CustomerXM general manager. “Qualtrics XM for Suppliers pone il fornitore al centro della relazione con l’azienda e la sua opinione diventa parte integrante del processo decisionale e della costruzione del rapporto. I team responsabili dell’area acquisti ottengono una visione olistica sull’intero processo osservandolo con gli occhi dei fornitori per dare risposte tempestive a quesiti, ottenere raccomandazioni chiare sulle possibili aree di miglioramento e favorire così l’innovazione nei processi di spesa”.

Leggi anche:  Wolters Kluwer Italia presenta al mercato un innovativo progetto

In qualità di leader nella customer experience e di creatore della categoria Experience Management (XM), Qualtrics mette la propria esperienza al servizio della nuova soluzione con funzionalità chiave della piattaforma Qualtrics XM, come il motore Qualtrics iQ, per aiutare a fornire:

  • Predictive analytics e intelligence. Accesso immediato ai commenti dei fornitori e possibilità di ottenere informazioni sugli indicatori predittivi per supportare decisioni di spesa informate in tutta l’organizzazione.
  • Flussi di lavoro automatizzati e senza interruzioni. Possibilità di colmare eventuali divari tra esperienza fornita e attesa durante il processo source-to-pay con piani d’azione che non richiedono analisi aggiuntive e sono forniti automaticamente ai team responsabili degli acquisti.
  • Informazioni in tempo reale per agire. Grazie alla visibilità sullo stato di salute della relazione con i fornitori e sulle interazioni nei diversi punti di contatto, dall’inserimento iniziale alla risoluzione delle crisi, i team di procurement sanno esattamente dove avviare un cambiamento e quali passi intraprendere.

“Quest’anno ci ha insegnato che l’agilità e la resilienza possono essere raggiunte solo se si è in grado di anticipare le interruzioni prima che si verifichino, migliorare le sinergie con i fornitori importanti e sapere quando attivare fonti di approvvigionamento alternative”, ha affermato Jason Wolf, senior vice president e SAP Intelligent Spend and Business Network general manager. “Ora questo è ancora più facile da ottenere grazie a Qualtrics XM for Suppliers per le soluzioni SAP Ariba, SAP Fieldglass e SAP S/4HANA”.

Qualtrics XM for Suppliers consente ai responsabili dell’area approvvigionamento, finanza e supply chain di aiutare a:

  • Assicurare forniture critiche e nuovi livelli di resilienza identificando e mitigando le aree di rischio per ridurre al minimo le interruzioni di business e rispondendo in modo proattivo alle richieste dei fornitori più importanti.
  • Accelerare i risparmi ottenendo dati e consigli basati sull’intelligenza artificiale su tutto il processo source-to-pay per identificare le diverse aspettative sull’esperienza vissuta e influenzare i termini contrattuali più favorevoli che incidono sul ROI.
  • Innovare rapidamente facendo leva sui commenti acquisiti durante il processo source-to-pay per promuovere la collaborazione con i fornitori e utilizzare le loro competenze per identificare le aree di miglioramento del processo.
Leggi anche:  Android Auto si aggiorna con delle novità