Massimo Dal Checco eletto presidente di Confindustria Assafrica & Mediterraneo

Massimo Dal Checco eletto presidente di Confindustria Assafrica & Mediterraneo

L’Assemblea privata di Confindustria Assafrica & Mediterraneo, riunitasi on line, ha eletto Massimo Dal Checco-SIDI alla Presidenza dell’Associazione per il triennio 2021-2023 con una altissima partecipazione degli aventi diritto al voto e all’unanimità, conclusasi con l’intervento del Presidente di Confindustria Carlo Bonomi

Massimo Dal Checco è CEO di SIDI Group azienda che opera nel settore dell’innovazione digitale e dell’industria 4.0. Il Gruppo con forte propensione a progetti internazionali è Gold Value Added Reseller Partner di SAP dal 1997 ed è presente in Italia, Gran Bretagna e Africa.

Dal 1980 SIDI Group offre consulenza direzionale, consulenza informatica e servizi di manutenzione applicativa e sistemistica alle PMI e alle grandi imprese che scelgono di investire nelle tecnologie digitali in modalità on premise e on cloud.

Massimo dal Checco nasce a Milano e consegue la laurea in Economia e Commercio presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Siede a tavoli dove l’innovazione attraversa il tessuto imprenditoriale italiano. Con passione e dedizione contribuisce a Gruppi Tecnici in Assolombarda sulle Politiche Industriali e sul nuovo programma di Transizione 4.0, in Confindustria sullo Sviluppo della Domanda Digitale e sul Fisco. Ricopre importanti incarichi in enti associativi di riferimento per l’imprenditoria territoriale e nazionale, promuovendo l’innovazione digitale come cardine di uno sviluppo sostenibile. “Lavoreremo su tre pilastri: filiere, rafforzato contatto con la diplomazia economica e con le istituzioni finanziarie italiane e internazionali” ha dichiarato il Presidente Dal Checco.

Associarsi e far parte di Confindustria Assafrica & Mediterraneo significa connettersi con altri imprenditori che operano nell’area o che intendono operarvi, offre la possibilità di avere informazioni selezionate e affidabili ed essere parte di una business community per cogliere nuove opportunità su scala internazionale.

Leggi anche:  Extreme Networks: Wes Durow è il nuovo Chief Marketing Officer

Sono inoltre stati eletti vicepresidenti: Ruggero Aricò di Enel Green Power; Paolo Biglieri di Blend Plants; Giovanni Castino di Saipem; Francesca Dionisi Vici di ENI; Antonio Monaco di Webuild; Antonio Montanari del Gruppo Martini; Carlo Nicolais di Maire Tecnimont; Elisabetta Romano di Tim Sparkle; Luigi Scordamaglia di Inalca.