Lavoro a distanza: Check Point Software lancia Harmony

Lavoro a distanza: Check Point Software lancia Harmony

Harmony è la prima soluzione unificata per il lavoro a distanza, che fornisce una protezione completa ed elimina la complessità della gestione

Check Point Software Technologies ha lanciato Check Point Harmony, la prima soluzione unificata che consente una connettività sicura a chiunque lavori a distanza e offre una protezione totale degli endpoint per gli utenti su qualsiasi dispositivo. Harmony protegge sia i dispositivi aziendali sia quelli BYOD, e le connessioni Internet da attacchi noti e zero-day, dando al contempo accesso Zero-Trust alle applicazioni aziendali in un’unica soluzione facile da gestire.

Proteggere il nuovo ambiente di “lavoro da qualsiasi luogo” è una delle priorità principali per le aziende, dato che l’81% ha adottato in massa il lavoro a distanza e che il 74% prevede di farlo in modo permanente. Tuttavia, le aziende hanno serie preoccupazioni riguardo la sicurezza degli utenti che lavorano a distanza: per il 52% la principale preoccupazione è la sicurezza degli endpoint del personale, e per il 47% è quella di fermare gli attacchi di social engineering; eppure, solo il 29% implementa protezioni per gli endpoint sui dispositivi dei dipendenti.

Check Point Harmony risponde a queste sfide, unificando i componenti di sicurezza degli endpoint, dei browser, delle e-mail e dell’accesso da remoto per proteggere tutti i dispositivi degli utenti e le reti aziendali a cui si connettono contro le minacce note e sconosciute. Harmony integra le funzionalità di sicurezza chiave in un’unica soluzione per offrire:

  • Sicurezza web completa: In quanto componente centrale di Harmony, il nuovo Harmony Browse fornisce in modo univoco una navigazione web sicura, veloce e privata, ispezionando tutto il traffico SSL direttamente sull’endpoint senza aggiungere latenza o reindirizzare il traffico attraverso un servizio web sicuro. Harmony Browse blocca i download di malware zero-day, l’accesso ai siti web di phishing e impedisce il riutilizzo delle password aziendali. Inoltre, mantiene la cronologia di navigazione degli utenti privata, garantendo la conformità alle normative sulla privacy dei dati. Harmony Browse è facilmente implementato come nano-agente nei browser degli utenti e può essere combinato con qualsiasi gateway web sicuro o soluzione di sicurezza dell’endpoint per migliorare la protezione complessiva.
  • Accesso remoto sicuro da qualsiasi dispositivo e ovunque: Harmony Connect collega in modo sicuro qualsiasi utente o filiale a qualsiasi risorsa, supportando lo Zero Trust Network Access clientless da qualsiasi browser.
  • Protegge la posta elettronica e le applicazioni di produttività degli utenti: Harmony Email & Office protegge i client di posta elettronica degli utenti e offre una protezione completa per Microsoft Office 365, Exchange, Google G Suite e altro ancora.
  • Sicurezza totale degli endpoint e dei dispositivi: Harmony Endpoint protegge i PC degli utenti da ransomware, phishing e malware e riduce al minimo l’impatto delle violazioni grazie alla capacità di rilevamento e risposta autonoma. Harmony Mobile protegge i dispositivi mobili dei dipendenti dalle app dannose e dagli attacchi alla rete o al sistema operativo.
Leggi anche:  Le PMI con software obsoleti subiscono il 53% in più di danni economici in caso di violazione dei dati

“Nell’ultimo anno, le aziende hanno fatto cambiamenti significativi alle proprie infrastrutture IT per consentire il lavoro a distanza, e continueranno a farlo”, ha dichiarato Michael Suby, Research VP di IDC. “Le nostre previsioni mostrano che entro il 2024, i lavoratori mobile rappresenteranno quasi il 60% della forza lavoro totale degli Stati Uniti. Questi cambiamenti repentini creano falle nella sicurezza ed espandono drasticamente la superficie di attacco delle aziende, soprattutto per quanto riguarda i dispositivi e i PC dei dipendenti e le connessioni alle applicazioni aziendali da remoto”.

“Il ricorso massivo al lavoro a distanza ha creato falle nelle infrastrutture di sicurezza delle aziende che non possono essere facilmente affrontate con più prodotti di diversi fornitori di sicurezza”, ha dichiarato Rafi Kretchmer, VP Product Marketing di Check Point Software. “Harmony chiude queste falle con tecnologie di sicurezza e prevenzione unificate e multilivello, bloccando tutte le tecniche di exploit su tutti i vettori di attacco. Questo protegge la rete aziendale in ogni sua parte, garantendo una sicurezza senza compromessi per il nuovo ambiente di ‘lavoro da qualsiasi luogo’, con un’implementazione semplice e una gestione a console singola”.

Check Point Harmony è facile da implementare, è disponibile con un modello di prezzo semplice “per utente” ed è gestito tramite un servizio cloud, consentendo l’applicazione di politiche di sicurezza incentrate sull’utente negli ambienti delle aziende.