GFT e Thought Machine annunciano BankLite

Salesforce reinventa Service Cloud per trasformare il servizio clienti anche da remoto

La soluzione modulare end-to-end consente la creazione e l’implementazione rapida di un’entità bancaria digitale basata su cloud

BankLite è un sistema completamente modulare progettato intorno a Vault, il motore di core banking cloud-native di Thought Machine di nuova generazione che utilizza i servizi cloud di AWS, ospitati sull’infrastruttura AWS. Questo permette alle banche di creare soluzioni end-to-end moderne e altamente flessibili, fornendo le funzionalità necessarie per supportare una strategia multi-entità, multi-brand e multi-paese. La sua architettura a “blocchi” di componenti collegabili funziona come un tutt’uno, sfruttando un livello di integrazione con microservizi che utilizzano il gateway API di AWS.

Steve Hoy, Director of Partnerships di Thought Machine, ha dichiarato: “Istituzioni finanziarie consolidate e start-up si devono confrontare quotidianamente con i limiti della tecnologia legacy. È urgente  investire nella moderna tecnologia di core banking che consenta funzionalità di servizio clienti superiori, riducendo gli ambienti tecnologici complessi, ottenendo allo stesso tempo un’efficienza operativa ottimale. È qui che BankLite, incorporando Vault, la nostra soluzione di core banking nativa per il cloud, entra in gioco. Il numero crescente di richieste che riceviamo per questo tipo di soluzione è una chiara indicazione della crescente voglia di cambiamento del settore. Siamo fiduciosi che questa nuova offerta abbia un ruolo significativo nel consentire a molte più istituzioni finanziarie di raggiungere rapidamente i loro obiettivi di trasformazione digitale”.

Gonzalo Ruiz de Villa, Executive Director e Chief Technology Officer di GFT, ha commentato: “BankLite incorpora Digital Bank Launcher, la nuova risorsa cloud-native di GFT che è stata sviluppata per consentire ai moderni fornitori di servizi bancari di potenziare l’efficienza delle loro soluzioni”. Ha continuato spiegando che DBL include tutti gli elementi costitutivi necessari per fornire canali digitali, nonché la piattaforma bancaria per supportare le integrazioni con fornitori di servizi esterni e l’ecosistema fintech.

Secondo Ruiz de Villa, DBL fornisce scalabilità dinamica e garantisce qualità e sicurezza in tutto lo stack bancario, dal sistema bancario principale ai canali digitali fino all’integrazione con terze parti. È costruito utilizzando i metodi e le tecnologie di collaborazione più recenti per garantire che tutti i team dell’azienda, dalla user experience e progettazione al DevOps e operation, possano operare in un ambiente trasparente e completamente cooperativo. Un’esperienza basata su API e un livello Banking-as-a-Service servono a fornire un’esperienza senza interruzioni tra servizi, prodotti e software personalizzati di terze parti.

Leggi anche:  Importanti aziende della GDO scelgono Satispay

Utilizzando i componenti, l’architettura e l’infrastruttura preconfigurati di BankLite che includono l’acceleratore DBL di GFT, le banche possono rendere operativa una banca “leggera” in meno di dodici settimane. Questo approccio consentirà agli utenti di implementare molto rapidamente diversi brand in più aree geografiche per soddisfare gli specifici requisiti aziendali e normativi del paese, oltre a supportare prodotti locali e partner regionali.

Vault è una piattaforma di nuova generazione che non contiene alcuna tecnologia legacy o pre-cloud. È stata costruita da zero attorno alle API utilizzando un’architettura di microservizi. L’intero sistema si integra perfettamente come risultato di un design unico e coerente. Attraverso il suo sistema di smart contract, Vault può essere configurato per eseguire qualsiasi tipo di prodotto bancario retail, indipendentemente dalla complessità. Thought Machine cita pubblicamente Lloyds Banking Group, SEB, Standard Chartered e Atom Bank come clienti e utenti di Vault.

Manuel Lavin, Executive Director e Chief Digital Officer di GFT, ha commentato: “Il lancio di BankLite rappresenta l’apice della conoscenza e dell’esperienza che abbiamo acquisito in molti anni nell’aiutare le istituzioni finanziarie a costruire con successo banche virtuali personalizzate end-to-end. Utilizzando un’architettura collaudata e scalabile, abbiamo costantemente dimostrato ai clienti la possibilità di ridurre il time to market, minimizzare i rischi di progetto e controllare le spese operative e di sviluppo. Il team di sviluppo multidisciplinare di BankLite ha fornito le competenze che consentono alle società finanziarie di tutto il mondo di creare una nuova banca virtuale in modo rapido ed efficiente da zero o estendere un sistema bancario di base esistente a un costo molto più basso. Siamo pronti ad aiutare i nostri clienti condivisi a cogliere i vantaggi di questa nuova e innovativa offerta”.

Leggi anche:  IBM: novità per il settore finanziario, in partnership con BNP Paribas e Bank of America