Il Gruppo Lutech insieme a Entando per migliorare la gestione dei container Kubernetes

Il Gruppo Lutech insieme a Entando per migliorare la gestione dei container Kubernetes

Entando e Gruppo Lutech insieme per la semplificazione della creazione di applicazioni su container Kubernetes

Il Gruppo Lutech comunica l’accordo di partnership con Entando, piattaforma leader nella gestione dei container applicativi Kubernetes. La piattaforma Entando, con la sua metodologia finalizzata a un approccio modulare e unificato alle architetture software, si sposa perfettamente con la visione end-to-end che il Gruppo Lutech propone ai propri clienti per i progetti di digital transformation e cloud migration. Un approccio che consente ai team It di snellire e velocizzare il rilascio delle applicazioni a favore di una maggiore focalizzazione sulle strategie aziendali.

Entando è una soluzione open source cloud native che basa il proprio modello di pricing sull’offerta di supporto a pagamento e sui servizi cloud erogati dal partner. Tra le caratteristiche, la più interessante è il supporto dei micro-frontend (MFEs), che risolvono le
criticità tipiche della containerizzazione Kubernetes, permettendo lo sviluppo di soluzioni
applicative concorrenti e indipendenti e riducendone il time-to-market in maniera
significativa.

La soluzione Entando si conferma la scelta migliore in contesti aziendali che richiedono la
riscrittura delle applicazioni, per esempio dopo una migrazione al cloud, con lo scopo di
migliorarle e allungarne il ciclo di vita, o nella costruzione di ambienti applicativi ex novo.
Entando si dimostra un valido supporto nella gestione delle applicazioni in ambienti di
virtualizzazione o in cloud ibridi, e nell’adozione di strategie DevOps e di refactoring delle
applicazioni a seguito della migrazione ai nuovi ambienti.

“Siamo entusiasti di aver stretto la partnership con Entando – afferma Stefano Zauli, Head of Digital Commerce Gruppo Lutech -. Nei progetti di trasformazione digitale, la componente applicativa gioca un ruolo decisivo. Svilupparla in modalità DevOps e utilizzare il paradigma dei container con il supporto di piattaforme appropriate è l’unico percorso riconosciuto per il successo del progetto. Insieme a Entando forniremo un supporto realmente innovativo ed efficace ai progetti di migrazione delle architetture It dei nostri clienti”.

Leggi anche:  Nadella incrementa il proprio business grazie al DDMRP di smeup

“Sono molto soddisfatto della nostra partnership con il Gruppo Lutech, riferimento in Italia
per l’implementazione di tecnologie per la trasformazione digitale – ha affermato Paul Hinz, CEO di Entando -. La piattaforma di Entando, che semplifica le complessità di Kubernetes, insieme all’esperienza e alle competenze del Gruppo Lutech nel traghettare le aziende verso il cloud rappresentano un binomio vincente per le aziende italiane”.

A breve, 8 risorse del Gruppo Lutech completeranno il percorso di certificazione sulla piattaforma Entando. Si tratta di risorse già competenti su specifici contesti applicativi che ampliano il loro percorso formativo acquisendo il know how necessario allo sviluppo di progetti in modalità DevOps e su container Kubernetes, skill oggi particolarmente richieste dal mercato.