Zucchetti amplia la sua offerta per l’asset management

Zucchetti amplia la sua offerta per l'asset management

La prima software house italiana continua a investire per fornire applicazioni tecnologiche sviluppate in modo personalizzato per i diversi settori di mercato

Zucchetti è diventato un player di riferimento anche in ambito asset management, con una suite di soluzioni che supporta aziende, enti e organizzazioni nella gestione di edifici, impianti e macchinari per quanto concerne l’efficienza energetica, il controllo dei parametri ambientali e la corretta gestione tecnico/manutentiva.

Con l’acquisizione di IB Industry, azienda di Rapallo (GE) specializzata in questo mercato, è stata ulteriormente ampliata l’offerta di gruppo con soluzioni verticali per la gestione delle attività manutentive in ambito Energy, Trasporti&Logistica e Utility.

“La gestione degli asset è un fattore sempre più strategico – dichiara Stefano Landini, BU Manager Asset Management di Zucchetti – in quanto il controllo avanzato dei processi manutentivi e il monitoraggio dei consumi energetici consentono una migliore programmazione delle attività e un risparmio di costi con evidenti benefici sul piano dell’efficienza e dei ritorni sul conto economico. La specializzazione in questo mercato è sicuramente un vantaggio competitivo perché esistono profonde differenze nella gestione tecnico manutentiva di impianti industriali rispetto alle imprese che operano ad esempio nella GDO, nel campo della sanificazione o in altri settori. Per questo motivo abbiamo completato la nostra offerta con soluzioni tecnologiche già utilizzate da tempo da diversi grandi clienti, che sono punti di riferimento nei rispettivi mercati”.

Leggi anche:  Oracle è leader nel Magic Quadrant Gartner per le soluzioni Cloud ERP dedicate alle aziende di prodotto