Annunciate le date della WWDC 2021 di Apple

Annunciate le date della WWDC 2021 di Apple

Il keynote si terrà lunedì 7 giugno, per il secondo anno consecutivo in via del tutto online

La conferenza di Apple dedicata agli sviluppatori, WWDC 2021, si terrà per il secondo anno consecutivo nella sola modalità online, per via della pandemia di Covid-19. Le date sono state annunciate ufficialmente nelle scorse ore e il keynote di apertura si terrà lunedì 7 giugno. La variante digitale, da un lato non permette ad alcuno di assistere dal vivo agli annunci e presentazioni ma, dall’altro, apre a tutti le porte della Developer Conference, come mai prima d’ora. Le sessioni per gli sviluppatori si svolgeranno dal 7 giugno all’11 giugno ma è evidente che il grosso dell’interesse sarà in apertura, quando cioè Tim Cook delineerà le ultime novità inerenti il mondo software di iOS, macOS, watchOS, tvOS e così via.

Cosa aspettarsi

L’aggiornamento di iOS 15 è sicuramente tra gli annunci più attesi. Apple non lo ha confermato ma è evidente che, come ogni anno, l’appuntamento sarà il migliore per scoprire i cambiamenti che apporterà il sistema operativo di iPhone. Secondo la compagnia: “Il WWDC21 offrirà una visione unica del futuro di iOS, iPadOS, macOS, watchOS e tvOS”. Si dovrebbero quindi scoprire le date di rilascio di iOS 15, sia per la beta per sviluppatori che per la beta pubblica.

La prima è solitamente disponibile entro la fine del keynote di Apple, mentre la pubblica viene lanciata di norma alla fine di giugno, consentendo a tutti di mettere le mani sul software in arrivo, seppur con le dovute precauzioni (non è sempre stabile). Anche se la conferenza per gli sviluppatori di Apple è impostata per essere più una vetrina software, negli anni passati abbiamo visto l’azienda svelare nuovi iPad, MacBook e persino HomePod. Quindi mai dire mai.

Leggi anche:  Twitter come Snapchat: Fleets per chiunque