Da Thun nasce Lenet Group

Da Thun nasce Lenet Group

Al via una famiglia integrata di imprese basata su un modello di business omnicanale innovativo. Previsione di crescita di +100 milioni di euro in quattro anni

È stato presentato oggi alla stampa Lenet Group, nuova realtà imprenditoriale nata come evoluzione di Thun Spa e costituito da una rete sinergica di imprese che offrono prodotti e servizi personalizzati di omnicanalità, con l’obiettivo di raggiungere, soddisfare ed emozionare i consumatori in tutti i canali di acquisto.

Il modello di business di Lenet Group si basa su un’integrazione tra le attività B2Blogistica, digitale, integrazione e-commerce con il retail, rappresentate nel gruppo da Connecthub Digital & Logistics – e le attività B2Cgift&home decor, rappresentata dai marchi Thun, La Porcellana Bianca, Rituali Domestici, Rose e Tulipani e Domino, food, con i Thun Cafè, e pets, con Luxpets, primo marketplace nel segmento di fascia alta per gli animali da compagnia.

Lenet Group ha un piano di espansione 2021-2024 che prevede un aumento di fatturato pari a 100 milioni di euro in quattro anni, fino a 210 milioni, e una crescita del 13% del CAGR.  Oltre il 60% della crescita attesa avverrà per linee esterne. Sul piano finanziario, è atteso un miglioramento della redditività di gruppo con una crescita dell’Ebitda sopra la quota dell’11% a fine 2024. Prevista inoltre una sensibile riduzione della posizione finanziaria netta, ipotizzata sotto la soglia di 2,5 volte PFN/EBITDA a fine periodo, e un progressivo incremento del flusso di cassa al 33% dell’EBITDA 2024.

Il piano di crescita è fondato su una strategia basata sulla massima interconnessione tra canali, mercati e settori. Quattro gli assi principali sui quali si articolerà il piano: espansione verso nuovi mercati, piano di rafforzamento dei canali brick&mortar, diversificazione e introduzione di nuovi settori e sviluppo dei canali di business digitali. In questo contesto, Thun assume un ruolo centrale come brand portante e in continua evoluzione, con un piano di espansione all’estero, nuove collaborazioni, capsule e licensing in&outbound. Seguono Teddy Friends, spin-off di brand che vede anche una partnership con Warner Media e lo sviluppo di un cartoon tematico, Unitable con i marchi La Porcellana Bianca, Rituali Domestici, Rose e Tulipani e Domino, in espansione anche a livello distributivo, e Luxpets, il marketplace per il settore di alta gamma del mondo pet.

Fattore chiave per la crescita e lo sviluppo di Lenet Group sono le persone.  A guidare la gestione delle risorse umane, un sistema basato sull’integrazione tra approccio, metodo e competenza e fondato sulla convinzione che le persone debbano essere coinvolte, in modo da poter assumere via via maggiori responsabilità funzionali alla propria crescita professionale e personale.  Ne è prova, tra le altre misure adottate, il fatto che l’intera popolazione aziendale di Lenet Group ha una retribuzione variabile legata al raggiungimento degli obiettivi e segue numerosi piani formativi specifici.

Leggi anche:  Microsoft non comprerà più Discord

“Sono orgoglioso di dare il via a questa nuova realtà – commenta Simon Thun, vicepresidente Lenet Group e rappresentante della terza generazione dell’omonima famiglia –. Il modello omnicanale al quale abbiamo improntato il nostro business è la chiave per il raggiungimento degli obiettivi futuri, insieme con la spinta all’innovazione e alla continua ricerca della perfezione. Con questo progetto ambizioso vogliamo lasciare un segno importante, nel massimo rispetto dell’ambiente, delle persone e della società”.

Per quanto riguarda la governance di gruppo, la direzione e il coordinamento verranno esercitati da due organismi: il board, composto dal presidente Peter Thun, dal vicepresidente e azionista di maggioranza Simon Thun e dal CEO Francesco Pandolfi; e da un comitato esecutivo formato da Lucia Adamo, Group Chief People Officer, Paolo Piazza, Group Chief Financial Officer, Filippo Ceradelli, General Manager logistics & supply chain, Francesco Spanedda, General Manager Gift&Home Decor, e Nicola Battaini, General Manager digital innovation.

A testimoniare il modello responsabile e sostenibile al quale Lenet Group si ispira sono il percorso di certificazione B-Corp, che il gruppo ha appena avviato, e l’ingresso nel programma Elite di Borsa Italiana, avvenuto nel gennaio scorso.

Prosegue infine e si rafforza l’impegno verso la comunità con la Fondazione Lene Thun Onlus, che sostiene le oncologie pediatriche italiane attraverso 45 laboratori di ceramico-terapia.