Denodo Standard, la nuova soluzione di Data Integration sul Cloud

Denodo Standard, la nuova soluzione di Data Integration sul Cloud

Grazie alla virtualizzazione dei dati, Denodo Standard riduce i tempi di accesso alle informazioni con una soluzione di data integration semplice da implementare e disponibile sui principali marketplace cloud

Denodo annuncia Denodo Standard, una nuova soluzione per l’integrazione dei dati disponibile sui principali marketplace cloud. Grazie all’innovativa tecnologia di virtualizzazione dei dati di Denodo, la piattaforma offre produttività e performance di livello superiore, abilitando analisi in tempo reale e servizi dati senza che si renda necessario replicarli in altre repository. Denodo Standard riduce le barriere per l’integrazione dei dati consentendo alle aziende di acquistare la soluzione sul proprio marketplace di fiducia (AWS, Microsoft Azure e Google Cloud Platform). Inoltre, l’automazione dell’infrastruttura cloud e la flessibilità delle tariffe su base oraria permettono sia alle grandi aziende, sia alle PMI di implementare la soluzione rapidamente, senza grande impegno di tempo e risorse.

Denodo Standard offre tutte le funzionalità necessarie per implementare rapidamente progetti di data integration. Grazie a un’interfaccia utente web intuitiva con una potente struttura di tipo no-code/low-code, supportata da suggerimenti basati su IA e la possibilità di scegliere da oltre 150 connettori out-of-the-box collegati a diverse fonti, Denodo Standard mette a disposizione i dati velocemente. La soluzione consente ai citizen integrator di connettersi a data warehouse in cloud, data lake e applicazioni SaaS, combinando i dati da fonti diverse in una vista unificata, per essere utilizzati dagli utenti business attraverso dashboard e report, o dagli sviluppatori tramite API. La moderna data virtualization di Denodo si connette direttamente alle fonti dove i dati risiedono e offre un sistema efficiente per rendere i dati integrati disponibili in modo sicuro, evitando di doverli raccogliere in un ulteriori repository.

Leggi anche:  EasyPark ora disponibile su Apple CarPlay

Le funzionalità principali di Denodo Standard includono:

  • Un motore di data virtualization ad alte prestazioni per integrare e rendere disponibili i dati in tempo reale
  • Una moderna interfaccia web utente unificata con SSO (single sign on)
  • Un data science notebook basato su Apache-Zeppelin integrato
  • Una struttura wizard-driven no-code/low-code con suggerimenti e completamento automatico
  • La creazione zero-code di modelli virtuali per rendere disponibili i dati da qualsiasi fonte per qualsiasi utente, molto più velocemente
  • La creazione no-code di data API: supporto per GraphQL, REST, OData con OAuth, SAML e Open API
  • Un’ampia connettività Cloud che include: Amazon Redshift, Azure Synapse Analytics, Databricks Delta, Google BigQuery, archivi dati cloud come AWS S3, Azure Data Lake Storage e Google Cloud Storage, applicazioni SaaS come Salesforce, Marketo e Google Analytics.

Le aziende che necessitano di funzionalità di data management aggiuntive, come un catalogo dati basato sul machine learning, possono fare l’upgrade della propria soluzione senza interruzioni alla versione Denodo Platform e portare così il proprio livello di integrazione dei dati a un livello ancora più avanzato raggiungendo il concetto di  data fabric logico.

“La soluzione di data fabric di Denodo integra componenti chiave del data management tra cui integrazione, ingestione, trasformazione, governance e sicurezza dei dati per supportare nuovi casi d’uso emergenti tra cui Customer 360, analisi in tempo reale e on demand, IoT e self-service analytics. Inoltre, le funzionalità di IA e ML  e l’automazione di Denodo stanno continuando a migliorare il data fabric”, dichiara Noel Yuhanna, VP, Principal Analyst di Forrester e autore di The Forrester Wave™: Enterprise Data Fabric, Q2 2020.

“L’obiettivo di Denodo Standard è mettere a disposizione più velocemente il valore dei dati per aziende di ogni dimensione, con un impegno minore in termini di costi e risorse. Grazie all’automazione dell’infrastruttura cloud, a tariffe basate sull’effettivo utilizzo e alla possibilità di effettuare prove gratuite sui marketplace cloud, abbiamo ridotto le barriere all’utilizzo di Denodo per la data integration,” afferma Ravi Shankar, senior vice president and chief marketing officer di Denodo. “Siamo entusiasti di poter portare il valore della data virtualization a un numero ancora maggiore di aziende, specialmente alle piccole e medie imprese. Siamo convinti che molte di loro, dopo aver compreso i benefici e il rapido ritorno sull’investimento che Denodo offre, si sposteranno velocemente oltre l’utilizzo iniziale verso le funzionalità del logical data fabric aziendale.”

Leggi anche:  La trasformazione digitale del manifatturiero firmata Zucchetti