Perde 600 mila dollari per un app fasulla sui Bitcoin

Perde 600 mila dollari per un app fasulla sui Bitcoin

Da quando è apparsa su App Store, l’app fake di Trezor ha truffato utenti per 1,6 milioni di dollari

L’App Store di Apple ha una reputazione decisamente migliore del Play Store quando si tratta di mantenere le applicazioni truffa fuori dalla piattaforma, ma non sempre è così. Accade allora che un uomo ha scaricato sul suo iPhone un’app per Bitcoin falsa, che ha causato la perdita di circa 600 mila dollari in criptovalute. Oggi quella cifra sarebbe di ben 1 milione di dollari. La storia è iniziata il mese scorso, quando Phillipe Christodoulou volendo controllare il suo saldo Bitcoin si era deciso a scaricare un’app falsamente sviluppata da Trezor, la società che produce il portafoglio hardware in cui aveva archiviato il suo gruzzoletto. Ebbene, non avendo trovato niente di meglio di un’applicazione con il logo del lucchetto dell’azienda e lo sfondo verde, l’ha scaricata e ha inserito i suoi dettagli. 

Cosa è successo

Sfortunatamente, non ci sono app per i portafogli Trezor; era un falso intrufolato nel negozio che non aveva alcuna associazione con l’azienda reale. Il Washington Post riporta che i truffatori dietro l’app hanno rubato un totale di 17,1 bitcoin da Christodoulou. L’uomo adesso incolpa Apple per aver consentito all’app di entrare nel suo negozio. “Hanno tradito la fiducia che avevo in loro. Apple non merita di farla franca”.

Christodoulou ha aggiunto che l’app aveva una valutazione a cinque stelle, il che lo ha tratto maggiormente in inganno. Il problema è semantico: il software presentato con il nome Trezor dice di essere un’app per crittografare i file dell’iPhone e memorizzare le password. Gli sviluppatori avevano assicurato ad Apple che non era coinvolta alcuna criptovaluta, così da apparire sull’App Store dal 22 gennaio. Una volta dentro, l’app si è trasformata in un portafoglio di criptovaluta, con una modifica del codice.

Leggi anche:  Twitter introduce Tip Jar per sostenere i content creator

Secondo alcune fonti, cinque persone hanno perso un totale di 1,6 milioni di dollari mentre si stima che le false app Trezor su Android abbiano truffato persone per circa 600 mila dollari. Apple ha dichiarato di aver rimosso l’app il 3 febbraio e di aver bandito lo sviluppatore dopo che il vero Trezor l’ha segnalato. Un’altra app falsa con lo stesso nome è apparsa due giorni dopo.