ReeVo si aggiudica il contratto per la gestione dei servizi di backup in cloud del Garante della Privacy

ReeVo aderisce al progetto europeo Gaia-X

ReeVo comunica di aver sottoscritto il contratto per la fornitura del servizio ReeVo Cloud Backup al Garante per la protezione dei dati personali (Garante della privacy) per un periodo di 12 mesi.

Il servizio offerto da ReeVo al Garante della Privacy prevede l’erogazione di un servizio di Backup in Cloud dell’infrastruttura virtuale on-premise del cliente, in modalità as-a-service, per la protezione e la tutela dei dati, delle applicazioni e dell’infrastruttura del Garante.

Il servizio Cloud Backup di Reevo permette di eseguire il backup di macchine virtuali off-site tramite una soluzione completamente integrata nel processo di backup, veloce e sicura per l’esecuzione di backup e ripristini dal cloud; i dati dei clienti saranno copiati nei sistemi di archiviazione di ReeVo utilizzando un canale sicuro e garantendo la totale riservatezza della comunicazione.

Antonio Giannetto, Fondatore e Amministratore Delegato di ReeVo, ha così commentato: “Siamo profondamente orgogliosi che il Garante per la protezione dei dati personali, massima autorità nell’ambito della tutela della privacy, abbia deciso di custodire i propri dati all’interno della cassaforte digitale di ReeVo. I dati di ogni istituzione e azienda rappresentano un tesoro e ReeVo si impegna ogni giorno a difendere la loro riservatezza e la loro integrità”.

Salvatore Giannetto, Fondatore e Presidente di ReeVo, ha dichiarato: “Viviamo nell’era della digitalizzazione e con la conseguente crescita del volume di dati prodotti è indispensabile riconoscere e proteggere il valore dei dati. Questo risultato rappresenta un ulteriore elemento di qualificazione e distinzione per ReeVo nella gestione ed erogazione dei servizi cloud e cyber security, per la protezione dei dati per aziende private e la Pubblica Amministrazione.”

Leggi anche:  C&A sceglie Centric PLM come base strategica per l’innovazione digitale