Instagram e Facebook consentono di mostrare o nascondere i like

Instagram e Facebook consentono di mostrare o nascondere i like

Dopo un test nel 2019, ora entrambe le app introducono l’opportunità di celare i Mi piace

Instagram e Facebook hanno annunciato nuove opzioni per nascondere i Mi piace sui post, nella speranza di costruire una “esperienza più positiva” sulle piattaforme. Le app hanno iniziato a celare i like per gli utenti di sette paesi nel 2019 per capire se questo “avrebbe ridotto la pressione associata alla pubblicazione”. Ma il processo ha ricevuto alcuni feedback negativi, portando le piattaforme a fare un passo indietro. Questa volta, gli iscritti possono scegliere se visualizzare i “Mi piace” sui post di altri e se mostrare i loro.

Instagram teme che vedere un post con migliaia di Mi piace possa portare a sentimenti di scarsa autostima per gli utenti che ottengono solo pochi like o hanno pochi follower. “Potresti aver notato che abbiamo testato in passato l’opportunità di nascondere la conta dei like su Instagram. Ora annunciamo che tutti su Instagram e Facebook avranno la possibilità di nascondere i loro conteggi di like al pubblico, in modo che possano decidere cosa funziona e cosa no per loro. In questo modo, se lo desideri, puoi concentrarti sulle foto e sui video condivisi, anziché sul numero di post con i Mi piace” ha spiegato Instagram. Come detto, è possibile anche nascondere i conteggi sui post degli altri, visitando la nuova sezione nelle impostazioni.

La mossa è stata già criticata da molti influencer, che si affidano a like e commenti per assicurarsi nuovi accordi pubblicitari. Instagram ha spiegato: “Quello che abbiamo sentito da persone ed esperti è che non vedere i conteggi è stato vantaggioso per alcuni e fastidioso per gli altri, in particolare perché le persone usano i like per avere un’idea di ciò che è di tendenza o popolare, quindi vogliamo dare a voi la scelta”. Le app sperano che l’aggiornamento cambierà il modo in cui le persone considerano i contenuti postati online, preferendo il contenuto al contesto. “Continueremo a lavorare su nuovi modi per offrire alle persone una scelta più ampia, in modo che si sentano appagati durante la loro permanenza online”.

Leggi anche:  Clubhouse è un successo in Giappone