Raghu Raghuram nuovo CEO di VMware

Raghu Raghuram nuovo CEO di VMware

Sumit Dhawan nominato presidente, Zane Rowe continua come CFO. Annunciati i risultati preliminari del primo trimestre del FY22

VMware annuncia che il consiglio di amministrazione ha nominato Rangarajan (Raghu) Raghuram come CEO e membro del consiglio di amministrazione, a partire dal 1 giugno 2021. Con una lunga esperienza nel settore, Raghuram attualmente ricopre la posizione di Executive Vice President and Chief Operating Officer, Products and Cloud Services di VMware.

“Sono entusiasta che Raghu assuma il ruolo di CEO di VMware. Nel corso della sua carriera ha giocato un ruolo fondamentale nel successo di VMware”, ha commentato Michael Dell, presidente del consiglio di amministrazione di VMware. “Raghu è in grado di progettare il futuro di VMware, aiutando i clienti e i partner ad accelerare il business digitale in questo mondo multi-cloud”.

Da quando è entrato in VMware nel 2003, Raghuram ha contribuito a guidare la strategia e l’evoluzione tecnologica della ricca storia dell’azienda. Ha contribuito a far crescere il core business della virtualizzazione, ha guidato la strategia del software-defined data center, ha costruito e guidato il business del cloud computing e gli sforzi di trasformazione SaaS, ha giocato un ruolo sostanziale nella strategia di M&A dell’azienda ed è stato fondamentale nel guidare le partnership con Dell Technologies, gli hyper-scaler e altri partner strategici.

“VMware è in grado di guidare l’era del multi-cloud computing con una piattaforma software end-to-end che abbraccia i cloud, il data center e l’edge, contribuendo ad accelerare le trasformazioni digitali dei nostri clienti”, ha detto Raghu Raghuram. “Sono onorato ed entusiasta di essere stato scelto per guidare l’azienda verso una nuova fase di crescita. Abbiamo un’enorme opportunità, abbiamo le soluzioni giuste, il team giusto e continueremo a svolgere le attività con attenzione, passione e agilità”.

Leggi anche:  Raul Sibaja nominato nuovo General Manager ADP Southern Europe

“Dopo una ricerca approfondita e ponderata, il consiglio ha concluso che Raghu è la persona migliore per guidare l’azienda come CEO, perché incarna la nostra cultura innovativa, rappresenta i nostri valori e ha una visione chiara per il futuro di VMware”, ha detto Paul Sagan, lead independent director di VMware. “Vogliamo anche ringraziare Zane Rowe per la sua leadership come CEO ad interim e il ruolo cruciale che svolge continuando come CFO”.

VMware ha anche annunciato che Sumit Dhawan è stato nominato presidente, a capo di tutte le funzioni go-to-market tra cui Worldwide Sales, Worldwide Partner and Commercial Organization, Customer Experience and Success (CXS), Marketing e Communications. Con la sua vasta esperienza e il suo orientamento al cliente, Dhawan è la persona ideale per assumere la leadership di questi team. Dhawan attualmente è Senior Vice President e Chief Customer Officer di VMware, dove ha contribuito a progettare la strategia aziendale per le offerte emergenti di multi-cloud e subscription, trasformando il modo in cui i clienti di VMware possono utilizzare i servizi VMware.

Sanjay Poonen, attualmente Chief Operating Officer, Customer Operations, ha preso la decisione di lasciare VMware dopo 7 anni in azienda, dopo essere stato alla guida delle Customer Operations e prima ancora dell’End-User Computing. “A nome del consiglio di amministrazione e dell’azienda, ringraziamo Sanjay per il contributo dato a VMware e gli auguriamo ogni bene per i suoi impegni futuri”, ha commentato Sagan.

“Estendo le mie congratulazioni a Raghu per la sua promozione a CEO e so che porterà l’azienda a ragiungere nuove vette”, ha commentato Sanjay Poonen, Chief Operating Officer, Customer Operations, VMware. “Farò il tifo per il successo dell’azienda”.

Leggi anche:  L'esperto di marketing Matthew Selheimer entra in Bitdefender

Risultati preliminari per il primo trimestre dell’anno fiscale 2022

  • Il fatturato del primo trimestre dell’anno fiscale 2022 si prevede raggiunga i 2,994 miliardi di dollari, con un aumento del 9,5% rispetto al primo trimestre dell’anno fiscale 2021
  • La combinazione del fatturato per subscription e SaaS e per le licenze si prevede raggiunga 1,387 miliardi di dollari, con un aumento del 12,5% rispetto al primo trimestre dell’anno fiscale 2021
  • Il margine operativo GAAP per il primo trimestre dovrebbe raggiungere il 18,7% e il margine operativo non-GAAP dovrebbe essere del 30,8%
  • Il reddito netto GAAP per azione diluita si prevede raggiunga 1,01 dollari per azione diluita, e il reddito netto non-GAAP per azione diluita dovrebbe essere di 1,76 dollari per azione diluita.