Accordo di Partnership tra Porini e Servitly

Accordo di Partnership tra Porini e Servitly

Porini annuncia l’avvio di un’alleanza strategica con il partner Servitly per offrire a tutte le aziende che affrontano un progetto di trasformazione digitale dei propri prodotti o delle proprie fabbriche, una soluzione completa e pronta per supportare tutti gli step del processo di trasformazione, dalla raccolta e gestione dei dati all’analisi proattiva e predittiva degli stessi, dalla gestione di processi semplici di monitoraggio e manutenzione fino ad arrivare alla vera e propria “servitizzazione”.

Porini è centro di competenza e Gold Partner Microsoft con la mission di supportare il management delle medie e grandi imprese in Italia e nel mondo nella progettazione e realizzazione di soluzioni di eccellenza, in grado di accompagnare tutte le funzioni aziendali verso la trasformazione digitale in atto.

L’ampia suite di prodotti Porini basata su piattaforma Microsoft e sulla tecnologia Azure è disponibile on premise e in cloud e viene proposta in tutto il mondo sia direttamente che attraverso una rete di partner qualificati.

Servitly è un SaaS dedicato ai produttori di macchine e apparecchiature e alle società di servizi post-vendita che vogliono creare valore con i Servizi Connessi. Servitly fa leva sulle tecnologie IoT per raccogliere i dati generati dai prodotti connessi, trasforma i dati in informazioni, conoscenza, indicazioni e suggerimenti e aggiunge tutti i workflow e le componenti di UX necessari per creare e far percepire il valore dei servizi connessi ai clienti finali.

“Siamo entusiasti di avviare un’alleanza strategica con Porini – afferma Stefano Butti, CEO di Servitly.-Sappiamo che Servitly non è un software isolato e il valore complessivo per i clienti è dato dall’integrazione con le tecnologie IoT “di base” (hardware, connettività, piattaforme, machine learning e AI) e nei sistemi (CRM, FSM, PLM, ERP) e processi aziendali. Per questi motivi abbiamo scelto di collaborare con system integrator affini, che condividono il nostro ‘perché’.

Leggi anche:  Flowe scelta da 120.000 persone

In Porini troviamo tutti gli ingredienti necessari per il successo di una partnership: una forte competenza tecnica in ambiente Microsoft e una profonda conoscenza del dominio manifatturiero, in particolare dei produttori di macchinari e impianti. La nostra partnership con Porini porterà benefici a tutti gli OEM che hanno scelto Microsoft come piattaforma di riferimento per lo sviluppo dei propri Prodotti e Servizi Connessi.”

“Grazie a questa partnership strategica ed esclusiva – commenta Mario Gennari, Manufacturing Industry Lead Porini – Porini offre a tutti i clienti che hanno scelto la piattaforma tecnologica Microsoft una soluzione integrata, pronta e unica che permette implementazioni rapide di un front-end efficace e funzionale, particolarmente adatto per i produttori di macchinari, integrato ed integrabile con tutto lo stack di soluzioni Microsoft e dei nostri clienti.”