Gli utenti Windows 7 e 8 aggiorneranno gratis a Windows 11

Secondo le stime, gli utenti porteranno il loro sistema operativo alla nuova versione senza sostenere costi

Ci sono ancora 100 milioni di PC che eseguono Windows 7, nonostante il sistema operativo non riceva più il supporto ufficiale. Se Microsoft ha qualche possibilità di convincere quei clienti ad eseguire un aggiornamento ad un OS più aggiornato, la mossa potrebbe essere rendere il passaggio a Windows 11 gratuito. Man mano che ci avviciniamo al grande evento di lancio del 24 giugno, varie voci indicano che l’azienda ha deciso di permettere, per un tempo limitato, a chi usa ancora Windows 7 e 8 di passare alla versione 11 in maniera semplice, veloce e, soprattutto, senza sostenere costi. In realtà, anche per gli utenti di Windows 10 la prossima versione del sistema operativo dovrebbe essere un aggiornamento gratuito, anche se si attendono conferme in merito.

Secondo un rapporto di Windows Latest, una build trapelata di Windows 11 include un pacchetto di configurazione che suggerisce che gli utenti di Windows 7, 8 e 8.1 avranno un percorso di aggiornamento diretto a Windows 11 utilizzando gli strumenti ufficiali forniti da Microsoft. Inoltre, le chiavi di configurazione trovate all’interno del pacchetto di configurazione della chiave del prodotto indicano che questo aggiornamento potrebbe essere offerto gratuitamente. Si tratta di una mossa simile a quella che ha portato Microsoft a ipotizzare il passaggio da sistemi precedenti a Windows 10 di un miliardo di dispositivi in ​​un lasso di tempo relativamente breve. Ora che Windows 10 è installato su 1,3 miliardi di dispositivi, l’unico modo per invogliare gli utenti Windows 7 a passare a Windows 11 è lasciare che lo facciano senza chiedere nulla in cambio, se non qualche ora del loro tempo.

Leggi anche:  IBM lancia SmartBuy per la digitalizzazione del procurement di ABB