Il supporto multi-dispositivo di WhatsApp arriverà presto

Il supporto multi-dispositivo di WhatsApp arriverà presto

Zuckerberg si è lasciato andare nel corso di un’intervista, svelando anche una versione dell’app per iPad

In un’intervista con WABetaInfo, Mark Zuckerberg ha annunciato l’arrivo di tre nuove funzionalità su WhatsApp. La più significativa è il supporto per più dispositivi, che è in fase di sviluppo da molto tempo. La funzione consentirà di connettere fino a quattro dispositivi allo stesso account WhatsApp, senza sacrificare la crittografia end-to-end usata dalla piattaforma.

Anche se il telefono principale non dispone di una connessione internet, si potranno comunque inviare messaggi dal secondo configurato, un’opzione che Telegram vanta da anni. Nella stessa intervista, Will Cathcart, a capo di WhatsApp, ha rivelato che il supporto multi-dispositivo potrebbe aprire la strada ad una versione ad-hoc per iPad. Nel giro di un paio di mesi avremo una beta pubblica a riguardo.

Le al tre novità

E non è tutto. Ci sono altre due funzionalità in arrivo. La prima è la modalità scomparsa che rende effimere tutte le chat su WhatsApp: non bisognerà preoccuparsi di eliminare le immagini manualmente se non si vuole lasciare traccia delle conversazioni. L’altra è View Once, che consente di inviare foto e video che si autodistruggeranno dopo che il destinatario li ha visualizzati una volta, in pratica come su Snapchat.

Queste due novità saranno presto disponibili anche sul canale beta. Anzi, il team ha confermato l’apertura dello stesso su iOS, dopo averne chiuso l’accesso per posti limitati. L’accelerazione verso il rilascio di tale funzionalità potrebbe essere conseguenza della crescita della concorrenza diretta, come quella di Telegram e Signal, anche a seguito delle critiche mosse a WhatsApp sul piano della gestione della privacy, dopo le recenti modifiche alle policy di utilizzo e condivisione dei dati con le altre app del gruppo.

Leggi anche:  Google Down, cosa è successo davvero oggi