Avaya investe in Journey per crescere nell’Intelligenza Artificiale

Siglato l'accordo tra Axiante e la società israeliana MySP

Journey, azienda che ha brevettato la tecnologia di identificazione “Zero Knowledge” è uno dei principali fornitori di piattaforme di identità digitale 

Avaya ha annunciato di aver effettuato un investimento strategico in Journey.Ai, Inc., una società che ha sviluppato una piattaforma di identità digitale affidabile che consente di ottimizzare la privacy, la sicurezza e l’esperienza cliente. Con sede a Denver, in Colorado, Journey è parte integrante dell’ecosistema di partner Avaya DevConnect. L’affidabile piattaforma di identità digitale Journey, integrata con le offerte Avaya OneCloud CCaaS (Contact Center as a Service), consente alle aziende di interagire e negoziare con i clienti in modo semplice e sicuro.

Grazie all’utilizzo di tecnologie biometriche multimodali, inclusa l’autenticazione facciale e vocale, Journey può confermare l’identità del cliente con una precisione del 99,9999% in meno di due secondi. La rete brevettata Zero Knowledge di Journey offre ai clienti Avaya la capacità unica di richiedere digitalmente informazioni agli utenti, dai dati relativi all’identificazione personale (Personal Identifiable Information  – PII) ai pagamenti, alle firme elettroniche. Questa tecnologia brevettata indirizza le informazioni ai sistemi di back-office per la verifica e l’azione prima di restituire i risultati agli agenti del contact center o ad applicazioni specifiche rivelando solo i dettagli necessari.

“L’innovativa tecnologia Zero Knowledge di Journey insieme alle piattaforme Avaya di Contact Center rispondono e risolvono le criticità legate alla customer experience e ai requisiti di privacy e sicurezza che oggi il servizio clienti deve poter garantire”, commenta David Austin, GVP Avaya Corporate Development. “Questo investimento strategico in un partner del nostro ecosistema migliora la sicurezza, un aspetto chiave per i clienti globali, e integra un’innovazione tecnologica leader di settore nella piattaforma Avaya OneCloud”.

Leggi anche:  BenQ aderisce a Retail Institute Italy

“Per combattere l’aumento delle violazioni di dati e dei furti di identità la piattaforma Avaya OneCloud si dimostra una soluzione ideale che consente di accertare, valorizzare e gestire l’identità durante il percorso del cliente attraverso canali e dispositivi misti in modo da migliorare la customer experience e la sicurezza”, aggiunge Brett Shockley, co-fondatore e CEO di Journey. “Accertando l’identità di un cliente tramite dati biometrici flessibili, piuttosto che facendo affidamento su password come la “pizza preferita o la mascotte del liceo”, riusciamo a combattere le frodi e al tempo stesso evitare rallentamenti nei servizi erogati dai contact center”.

I termini della transazione non sono stati resi noti. La transazione si è conclusa nel mese di agosto .