Minsait accelera la creazione di soluzioni aziendali in cloud con la piattaforma di automazione low-code di Appian

Minsait accelera la creazione di soluzioni aziendali in cloud con la piattaforma di automazione low-code di Appian

L’espansione dell’alleanza e le capacità congiunte delle due aziende portano benefici ai loro clienti in Europa e America Latina, come la riduzione fino al 50% dei tempi di sviluppo e dei costi di manutenzione, per diventare più efficienti e competitivi

Minsait, società di Indra, ha siglato un’alleanza strategica con Appian per offrire prodotti e servizi basati sul cloud, con l’obiettivo di promuovere la trasformazione digitale delle operazioni aziendali attraverso una piattaforma di automazione low-code, la tecnologia che riduce lo sviluppo manuale di codice accelerando la creazione di soluzioni aziendali.

Minsait integrerà la Piattaforma di Automazione Low-Code di Appian con i processi e i sistemi aziendali dei clienti delle due aziende. Questo approccio permetterà loro di creare applicazioni in modo rapido e agile, senza la necessità di competenze avanzate di sviluppo software. La tecnologia low-code può ridurre i tempi di progettazione e sviluppo delle soluzioni cloud convenzionali fino al 50% dimezzando i costi di manutenzione del software. Alcuni esempi di utilizzo sono: workflows di onboarding di clienti, partner e dipendenti; gestione di crediti e mutui; lavori di manutenzione programmata per centrali elettriche o raffinerie; reclami di assicurazioni commerciali e molti altri.

Questa alleanza rafforza le capacità di Minsait come partner tecnologico per implementare progetti volti a facilitare una transizione agile al cloud per i clienti attraverso le tecnologie più innovative. L’alleanza permette a Minsait di fornire copertura e servizi strategici ai suoi clienti e di supportarli nella loro espansione geografica. Dalla partnership iniziale in Spagna, l’alleanza si è rapidamente estesa all’Italia e al Portogallo, così come al Messico, al Brasile e ad altri paesi dell’America Latina.

Minsait e Appian hanno collaborato a progetti di successo in molteplici settori. Un’azienda leader nel settore dell’energia ha centralizzato il servizio clienti per più di 9.000 clienti in tempi record per rispondere più rapidamente alle crescenti richieste. Una grande banca ha automatizzato il proprio processo di prevenzione del riciclaggio, ottenendo un aumento del 70% nell’individuazione e risoluzione delle frodi.

Leggi anche:  Così Spotify ascolterà il nostro mondo

“L’espansione dell’alleanza in nuovi mercati dimostra il fermo impegno di Appian e Minsait nell’iper-automazione e nella tecnologia low-code come leve chiave per trasformare le operazioni e aumentare l’efficienza e la competitività delle organizzazioni. L’offerta congiunta di entrambe le aziende porterà vantaggi significativi ai loro clienti in termini di agilità, riduzione dei costi e flessibilità”, ha detto José Javier Láinez, Direttore Digital Operations di Minsait.

“Minsait è un partner di fiducia per Appian nella penisola iberica da diversi anni”, ha detto Oscar Garcia de Andoin, Senior Director of Alliances, Iberia di Appian. “Abbiamo implementato con successo applicazioni aziendali sulla piattaforma di automazione Low Code di Appian per molti grandi clienti in Spagna e Portogallo. L’espansione della nostra partnership ci permette di raggiungere più clienti, risolvere maggiori sfide di business e fornire soluzioni innovative e di impatto alle aziende in Europa e America Latina che vogliono essere leader nei propri settori”.

Minsait ha una proposta differenziante nell’ambito Cloud-Data per accompagnare le aziende e le organizzazioni nella loro transizione al cloud. La sua offerta spazia dalla trasformazione dei sistemi core, con metodologie proprietarie, alla creazione di asset e processi nativi digitali attraverso la combinazione personalizzata di tutte le tecnologie orientate a generare un importante cambiamento.

A questo fine, Minsait ha un potente ecosistema tecnologico end-to-end basato su alleanze strategiche con i principali fornitori di cloud e una rete di più di 5.000 professionisti specializzati nelle tecnologie più rilevanti.