Twitter scimmiotta Reddit con il lancio della sua funzione “Community”

Per organizzare meglio i contenuti più di interesse, il social presenta la sezione dei gruppi

Per organizzare meglio i contenuti più di interesse, il social presenta la sezione dei gruppi

Twitter è un contenitore pieno di argomenti di ogni genere. Per questo, non è semplice seguire questo o quel trend scorrendo semplicemente il proprio flusso di notizie. Ragion per cui, il microblog ha deciso di implementare una funzionalità chiamata Community. Potremmo considerarla una sorta di subreddit per lo stesso Twitter. Ci si può unire ad una comunità per parlare di un argomento specifico. È importante non confonderlo con Twitter Topics, post taggati automaticamente con etichette di interesse come criptovalute, divertenti, calcio, cricket e startup. Una volta uniti ad una community, si può twittare a quel gruppo specifico invece che a tutti i follower. 

Come funziona

La funzione inizierà con comunità preesistenti su cani, meteo, scarpe da ginnastica, cura della pelle e astrologia. Twitter afferma che all’inizio la creazione della community è “limitata”. Non sappiamo se ciò significhi che solo alcune persone selezionate possono creare comunità o se sia possibile impostarne su argomenti specifici. Al momento, chi vuole entrare a far parte di una community deve essere invitato da un moderatore o da un membro. Ogni comunità ha anche le sue regole e policy, spiegate tramite un pop-up visibile al primo accesso. Di certo, le community sono la risposta di Twitter ai gruppi di Facebook e a Reddit per conversazioni più mirate. Tuttavia, a livello tecnico si tratta solo di post organizzati meglio, come si ha quando si creano elenchi personalizzati. Niente di più. Ma in questo modo, si semplifica la vita a chi non ha mai, o non sa, come impostare tali filtri, rendendoli disponibili a priori.

Leggi anche:  Al posto sbagliato nel momento sbagliato: ecco perché i “bad location data” potrebbero rovinare le tue campagne