Windows 11 verrà lanciato il 5 ottobre

Google Play in arrivo su Windows 10 e 11 nel 2022

Aggiornamenti graduali e nuove funzionalità non tutte disponibili al lancio

Microsoft ha confermato la data del 5 ottobre come giorno di lancio per Windows 11. Il direttore generale Aaron Woodman ha pubblicato un post ufficiale a riguardo confermando che il prossimo OS “è la prima versione di una nuova era per Windows”. I motivi risiedono in un design rinnovato, nel Microsoft Store rivisto e nelll’integrazione con Teams e Microsoft 365. L’implementazione sarà graduale, con l’aggiornamento gratuito che arriverà prima ai “nuovi dispositivi idonei”, quindi ai modelli compatibili esistenti in base a “idoneità dell’hardware, metriche di affidabilità, età del dispositivo e altri fattori che influiscono sull’esperienza di aggiornamento”. Tutti i dispositivi supportati dovrebbero ricevere l’aggiornamento entro la metà del 2022. Oltre all’annuncio di Woodman, Microsoft ha affermato che il supporto per le app Android non arriverà fino al prossimo anno.

Cosa aspettarsi

La maggior parte del post di Woodman è dedicata alla promozione di nuovi PC di Microsoft e dei suoi partner OEM, inclusi modelli di Acer, Asus, Dell, Lenovo e Surface Pro 7 e Surface Laptop 4. Dell ha dichiarato in un comunicato stampa che “a partire dal 5 ottobre, la maggior parte dei PC in vendita su Dell.com verrà venduta con Windows 11 preinstallato. Gli utenti di PC aziendali possono ottenere Windows 10 Pro con la licenza di Windows 11 Pro inclusa, che consente di eseguire l’aggiornamento gratuitamente, quando sarà pronto”. La scorsa settimana, Microsoft ha rilasciato Windows Build 22000.168 alla sua community di Insider, con nuove funzionalità tra cui un widget Microsoft 365, che offre “documenti rilevanti, notizie e registrazioni di riunioni agli utenti aziendali”. Questo widget verrà visualizzato solo per i PC in cui l’utente ha effettuato l’accesso con un account Azure Active Directory.

Leggi anche:  Favorire la collaborazione ovunque