L’aggiornamento a macOS Monterey arriva il 25 ottobre

L’aggiornamento a macOS Monterey arriva il 25 ottobre

Presentato alla WWDC 2021 di giugno è il successore di macOS Big Sur

Apple ha annunciato che macOS Monterey sarà disponibile dal 25 ottobre. Il nuovo sistema operativo è stato presentato alla WWDC 2021 di giugno ed è il successore di macOS Big Sur. Non sono poche le novità: include SharePlay e Focus, già disponibili su iOS 15 e iPadOS 15, e porta Universal Control e AirPlay con l’obiettivo di realizzare quella che, per Apple, deve essere un’esperienza unificata su tutti i suoi dispositivi.

A differenza di macOS Big Sur, che ha introdotto un significativo aggiornamento a livello di interfaccia, macOS Monterey mira più a migliorare l’esperienza dell’utente con un elenco di modifiche più concrete. Con Universal Control si potranno eseguire il multitasking tra un Mac e un iPad senza soluzione di continuità utilizzando un singolo mouse e tastiera. La funzione consentirà di lavorare anche con la Apple Pencil da iPad, per trasferire tutto su computer.

Le altre novità

Per un’esperienza di produttività aggiornata, macOS Monterey introduce anche Quick Notes. Si potranno dunque annotare note durante la navigazione in un sito o l’utilizzo di un’app. La nuova versione di macOS include anche le scorciatoie lanciate su iOS 14  e iPadOS 14 l’anno scorso. Queste aiutano ad automatizzare le attività su un Mac, con Apple che ha lanciato un editor dedicato per consentire di personalizzare le scorciatoie in base alle proprie esigenze. 

L’aggiornamento di macOS Monterey dà un nuovo design al browser Safari, con i gruppi di schede, per salvare e gestire più schede in maniera più semplice. Inoltre, FaceTime supporta per l’audio spaziale e una nuova vista griglia. Agli utenti che hanno un abbonamento iCloud, macOS Monterey offre l’accesso iCloud+ con funzionalità come Hide My Email e iCloud Private Relay.

Leggi anche:  SAP, nel 2020 più di 1.100 implementazioni di soluzioni per il procurement