WeChangeIT Award: Federico Bianchi è il Manager dei Dati 2021

WeChangeIT Award: Federico Bianchi è il Manager dei Dati 2021

Data Manager assegna il Premio Manager dei Dati a Federico Bianchi, scienziato e alpinista, professore associato della facoltà di Scienze dell’Università di Helsinki

Nell’ambito della V edizione dell’evento annuale WeChangeIT Forum, Data Manager ha assegnato il Premio Manager dei Dati 2021 a Federico Bianchi, professore associato della facoltà di Scienze dell’Università di Helsinki per il suo lavoro di ricerca sulla formazione delle nuvole e gli studi sulle polveri sottili che hanno un ruolo fondamentale nel modificare il clima non solo perché interagiscono con la luce solare ma perché funzionano da veri e propri “semi” per la formazione delle nuvole. Per studiare questi fenomeni, il team di ricerca trasporta avanzati spettrometri di massa in alta quota.

«Più particelle emettiamo – spiega Federico Bianchi – più semi avremo sospesi in atmosfera, tutto ciò va ad alterare le condizioni fisico-chimiche delle nuvole che a loro volta influenzeranno il clima. Nuvole diverse hanno un’influenza diversa sul clima».

L’origine delle nuvole è uno degli enigmi più complessi della fisica dell’atmosfera: complessità la cui conoscenza potrebbe permetterci di prevedere il reale tasso di riscaldamento del Pianeta e di individuare le cause dell’inquinamento atmosferico.

«Il cambiamento climatico esiste ed è chiaramente dovuto all’attività umana che è andata aumentando esponenzialmente con la rivoluzione industriale e l’emissione dei gas serra» – afferma Federico Bianchi che nel suo lavoro di ricerca ha saputo mettere la scienza dei dati al servizio della comprensione dei meccanismi alla base del cambiamento climatico, coniugando sensibilità, innovazione e creatività.

«Perché – spiega lo scienziato – a guidare la ricerca sono sempre le idee, non gli strumenti. Il capitale umano è sempre più importante del capitale strumentale sia nello sviluppo degli strumenti stessi sia nella gestione, analisi e interpretazione dei dati».

Chi è Federico Bianchi

Scienziato con il cuore di alpinista, Federico Bianchi è nato nel 1984 a Bergamo, dove fa ritorno per ritrovare le sue montagne. Si è laureato in Chimica presso l’Università degli Studi di Milano. Ha conseguito il dottorato di ricerca in chimica dell’atmosfera all’ETH di Zurigo nel 2014. Nel 2017, ha ricevuto l’Arne Richter Award come “Outstanding Early Career Scientists”. Dopo aver ricevuto l’ERC Starting Grant (2M€) dall’Unione europea nel 2019, è stato nominato Professore Associato all’Università di Helsinki. I suoi interessi di ricerca sono la formazione di nuove particelle e nuvole in ambienti estremi, dalla alta quota incontaminata alle megalopoli inquinate. Attualmente, il suo gruppo si sta concentrando sulla comprensione dell’atmosfera preindustriale e sull’influenza delle molecole organiche naturali sulla formazione di particelle atmosferiche.

Leggi anche:  Kaspersky si prende cura del business

WeChangeIT Award – Manager dei Dati

Il Premio Manager dei Dati intende segnalare e valorizzare le eccellenze professionali che hanno saputo innovare prodotti, servizi, processi e metodi di lavoro all’interno delle loro organizzazioni, coniugando capacità manageriali, creatività e scienza dei dati. La procedura di selezione è stata condotta dalla direzione e dalla redazione di Data Manager sulla base delle informazioni pubbliche dei candidati e delle segnalazioni ricevute nel corso dell’anno.