Twitter istituisce una divisione dedicata alle criptovalute

I legislatori statunitensi indagano sull'uso di energia delle società di criptovalute

Il team analizzerà la possibilità di integrare progetti decentralizzati per diversificare il mercato delle app 

Twitter ha creato un team dedicato alle criptovalute. Soprannominata Twitter Crypto, la società viene descritta quale “centro di eccellenza per tutto ciò che riguarda la blockchain, con l’obiettivo di stabilire la strategia per il futuro delle criptovalute”. Al suo interno vi è Tess Rinearson, che si unisce a Twitter dopo aver guidato team di ingegneri in startup specializzate, come Interchain, Tendermint e Chain. Riferirà al CTO di Twitter, Parag Agrawal, che aiuterà a stabilire la direzione della squadra.

Come primo passo, il social vedrà la divisione esplorare tre aree di interesse principali. In primo luogo, esaminerà come l’azienda può continuare a supportare le criptovalute come metodo di pagamento per i creatori. In relazione a ciò, analizzerà anche le metodologie con cui le tecnologie blockchain possano creare un modo aggiuntivo per i creatori di guadagnare dal loro lavoro. 

Infine, con l’aiuto di Bluesky, guiderà gli sforzi dell’azienda per decentralizzare il social media. “C’è un enorme e crescente interesse tra i creatori di utilizzare app decentralizzate per gestire beni e valute virtuali. Tess si concentrerà qui, con l’obiettivo a lungo termine di esplorare come le idee dalle criptovalute possono aiutarci a spingere i confini di ciò che è possibile con identità, comunità e altro ancora” ha detto Twitter. Non è una sorpresa che il social prenda sul serio la questione. Di recente ha introdotto la possibilità per gli utenti di inviare ‘tips’ su Bitcoin. Non è un segreto nemmeno da dove provenga l’interesse. Il CEO Jack Dorsey è stato a lungo un sostenitore della tecnologia, in particolare tramite Square, l’altra società di cui è CEO e che ha recentemente annunciato la costruzione di un portafoglio hardware per i Bitcoin.

Leggi anche:  Blue Origin posticipa di un giorno il volo spaziale di William Shatner