Apple rilascia “Tracker Detect” su Android per scovare AirTag nelle vicinanze

Apple pubblica una guida per la privacy degli AirTag

A sei mesi dal lancio dei sensori, ecco l’app per smartphone e tablet Android

Poco dopo il lancio di AirTags, Apple aveva dichiarato che avrebbe rilasciato un’app Android per consentire agli utenti non iOS di rilevare i tracker basati su Find My. Ed ecco che “Tracker Detect” consente adesso a chi utilizza Android di trovare i suoi AirTag o quelli intorno a lui. Questa app permette di individuare i sensori di Apple (o anche altri se usano la rete Trova il mio di Apple) posizionati vicino all’utente, magari anche a sua insaputa. Presentata in anteprima a giugno, l’app ha impiegato poco più di 6 mesi per arrivare. È abbastanza semplice e vede un pulsante blu “Scansione”, che è integrata in iOS. Se l’app trova qualcosa, i sensori vengono visualizzati nella pagina “Risultati” e da qui si potrà eseguire “Riproduci suono” per facilitare la scoperta. 

“Tracker Detect cerca i tracker degli elementi che sono separati dal loro proprietario e che sono compatibili con la rete Dov’è di Apple. Questi tracker includono AirTag e dispositivi compatibili di altre società. Se ritieni che qualcuno stia utilizzando AirTag o un altro dispositivo per tracciare la tua posizione, puoi eseguire la scansione per provare a trovarlo” scrive Apple. “AirTag offre funzionalità di sicurezza e privacy leader del settore e oggi stiamo estendendo nuove funzionalità ai dispositivi Android.

Tracker Detect offre agli utenti Android la possibilità di cercare un AirTag o i tracker di oggetti abilitati Trova il mio supportati che potrebbero viaggiare con loro a loro insaputa. Stiamo alzando l’asticella della privacy per i nostri utenti e per il settore, e speriamo che altri ci seguano”. Tracker Detect for AirTags e Find My si uniscono ad altre app Apple su Android come Music, TV (per i televisori), Move to iOS e il client companion Beats.

Leggi anche:  ServiceNow amplia la partnership strategica con Microsoft