Il primo pieghevole a conchiglia di Huawei sembra il Galaxy Z Flip3

Il primo pieghevole a conchiglia di Huawei sembra il Galaxy Z Flip3

Un display circolare sotto la fotocamera e formato clamshell

Huawei potrebbe non essere più così rilevante nel mercato della telefonia a causa delle sanzioni statunitensi, ma la società sta cercando di rimanere in pista mostrando le sue impressionanti capacità di ricerca e sviluppo. La società ha recentemente confermato che lancerà il suo primo smartphone pieghevole a conchiglia il 23 dicembre, con le prime immagini che cominciano a fare il giro del web. Quella di copertina è apparsa su Harper’s Bazaar China, una rivista che è la versione cinese dell’omonima americana.

Le immagini parlano da sole, il P50 Pocket è un modello lussuoso, con una variante disponibile in oro. Un motivo ondulato decora l’esterno della conchiglia, ma ciò che spicca davvero è la protuberanza circolare della fotocamera quadrupla con un display di forma identica proprio sotto di essa. Oltre a mostrare l’ora e la data correnti e (presumibilmente) le notifiche, consentirà ai proprietari di scattare selfie utilizzando le fotocamere principali, come dimostrato dalle foto di marketing. All’interno del pulsante di accensione c’è anche un lettore di impronte.

I teaser precedenti indicavano una versione bianca che sembrerebbe avere un design a griglia meno appariscente, quindi è possibile che la variante in oro sarà un’edizione speciale più costosa. Non abbiamo ancora alcun dettaglio sulle specifiche hardware e sui prezzi, ma il telefono dovrebbe essere lanciato con il processore Kirin 9000 o Snapdragon 888, se Huawei dovesse riuscire a ottenere il chip senza problemi. È improbabile che il P50 Pocket venga lanciato al di fuori della Cina, almeno per il momento, ma il futuro, spesso, riserva molte sorprese.

Leggi anche:  Oracle presenta i sistemi di nuova generazione Exadata X9M