Microsoft sconsiglia l’uso di Chrome

Google Chrome si aggiorna per l’era del remote working

Nella pagina “Scarica Google Chrome” è presente un avviso che informa gli utenti che il browser è obsoleto e non affidabile come Edge

Microsoft ha deciso di andarci giù pesantemente con lo sconsigliare l’utilizzo di Chrome, avvisando i suoi utenti di scaricare il casalingo Edge. Se si visita, da computer Windows e browser Edge, la pagina “Scarica Google Chrome”, si visualizza una notifica che mira a spingere l’uso del programma dell’azienda invece che del rivale. Edge ha sostituito Internet Explorer nel 2015 ed è il browser predefinito per Windows 10 e 11. Redmond ci tiene a sottolineare che “Microsoft Edge funziona con la stessa tecnologia di Chrome ma con l’ulteriore fiducia di Microsoft”. Aggiungendo: “Quel browser è così 2008! Sai cosa c’è di nuovo? Microsoft Edge”.

Gioco (s)leale

Un comportamento opinabile, certamente, ma che non è nuovo proprio in quel di Mountain View. Anzi, google, forte del detenere il motore di ricerca più usato al mondo, ha spesso usato le sue pagine per promuovere CHrome, seppur senza nominare i concorrenti e la loro poca, presunta, sicurezza. “Google consiglia di utilizzare Chrome, un browser veloce e sicuro. Provalo” si legge tra i risultati di ricerca, un comportamento che non di rado è stao analizzato dalle commissioni antitrust, che hanno permesso alle alternative di “guadagnarsi” un posto tra le preferenze all’accensione di uno smartphone Android, che adesso non imposta più Google come motore principale ma chiede all’utente di sceglierne uno tra i disponibili nel paese di accesso. Ad ogni modo, la notizia arriva dopo che Google ha aggiornato proprio Chrome il mese scorso, risolvendo problematiche e almeno un paio di zero day. Oltre a questi, la versione più recente di Chrome ha risolto otto problemi, due dei quali ritenuti ad alto rischio.

Leggi anche:  SAP annuncia nuovi servizi per favorire agilità e resilienza con SAP Business Technology Platform