smeup arricchisce le proprie competenze con Europe Consulting

smeup: investimenti nel Retail con Gruppo Tekio e lancio del fondo di venture capital s2capital
Silvano Lancini, Presidente smeup

Continua la politica di acquisizioni di smeup, leader nel panorama informatico italiano. Siglato l’accordo per l’ingresso in Europe Consulting, azienda specializzata in soluzioni ERP e per il mondo della logistica

Smeup annuncia oggi di avere siglato un accordo per l’acquisizione del 100% delle quote dell’azienda Europe Consulting di Gallarate (VA), specializzata in soluzioni ERP per il mondo della logistica.

Presente sul mercato da 20 anni, con 20 collaboratori, Europe Consulting ha sviluppato particolari competenze nelle soluzioni dedicate alla logistica, alla gestione del magazzino fisico per gli operatori logistici e, in particolare, per aziende che gestiscono magazzini conto terzi. Altra specializzazione è rivolta alle soluzioni di business intelligence che supportano le aziende nella gestione dei loro processi.

Questa partnership permetterà la nascita di importanti sinergie grazie alle eccellenti competenze sviluppate dalle due società, andando ad arricchire le soluzioni già presenti nell’offering di gruppo dedicate alle tematiche di logistica e trasporti.

Con l’acquisizione di Europe Consulting, smeup, con sede legale a Erbusco (BS) e altre 14 sedi nel nord e centro Italia, con 505 collaboratori e 2450 clienti in Italia e nel mondo, rafforza inoltre la propria presenza sul territorio italiano.

La scelta di crescere per linee esterne passando per progetti industriali di lungo termine, continua in questo 2021 dopo l’acquisizione del ramo d’azienda di Archivist, di ASI di Padova, l’ingresso nel capitale sociale di Progetto 6 e l’acquisizione di VM Sistemi, importante realtà di Faenza.

Questa strategia ha contribuito negli anni, e continuerà a farlo nei prossimi esercizi, allo sviluppo sostenibile delle performance aziendali di business.

“Questa operazione ha per noi una duplice importanza: va a coprire a livello territoriale la provincia di Varese e allo stesso tempo, dal punto di vista dei clienti e di proposta al mercato, ci permette di rinforzare la nostra offerta di soluzioni applicative e consulenziali nel mondo della logistica. Dopo l’acquisizione di Data dea, specializzata in soluzioni per il mercato dei trasporti e della logistica, infatti, Europe Consulting si configura in perfetta continuità e completamento sulle tematiche specifiche per questo settore.” – dichiara Roberto Magni – Vice President & BSA General Manager.

Leggi anche:  Ricerca Ricoh: le persone sono al centro della trasformazione digitale

“L’ingresso nel gruppo di Europe Consulting è per smeup un’operazione molto rilevante che integra le operazioni realizzate nel corso dell’ultimo anno, finalizzate a dare sempre più spazio a tematiche di sviluppo specifiche e verticali, in questo caso quello della logistica. L’unione delle competenze e la fusione delle metodologie ci offre la possibilità di porci sul mercato con più forza e capacità di esecuzione. Questa logica è esattamente in linea con la  vision smeup basata sul concetto di “aggregazione delle intelligenze”  per valorizzare il know-how e i processi tipici delle aziende e delle loro persone, utilizzando le potenzialità delle tecnologie. Lavorare con i professionisti di Europe Consulting sarà per noi sicuramente un grande valore aggiunto che andrà ad arricchire il nostro know how proprio in quest’ottica.” – ha dichiarato Silvano Lancini, Presidente smeup.

“ Siamo veramente felici di partecipare personalmente e con la nostra Società̀ allo sviluppo di un  gruppo solido e ben radicato nel mercato che allarga il nostro raggio d’azione. Attraverso il contributo del gruppo avremo la possibilità di supportare i clienti a 360° con un ampio ventaglio di soluzioni e servizi che vanno ad integrare il nostro offering.” – ha dichiarato Massimo Zampollo, Presidente Europe Consulting.

A garanzia di continuità, Massimo Zampollo, Marco Poma e Paolo Poma, attualmente nel CDA di Europe Consulting, manterranno le attuali mansioni direttive e operative. Rimarranno, inoltre, invariati i ruoli di tutti i collaboratori.