WhatsApp lancia l’anteprima dei messaggi vocali prima di inviarli

WhatsApp lancia l’anteprima dei messaggi vocali prima di inviarli

Per evitare brutte figure a Natale

WhatsApp ha recentemente rilasciato una funzione di anteprima per i messaggi vocali, che consente di verificare l’audio prima di inviarlo. Il servizio di messaggistica di proprietà di Meta ha affermato che la funzione è stata lentamente implementata nelle ultime settimane e che ora è disponibile su tutte le piattaforme, tra cui iOS, Android, web e desktop. Secondo la pagina di supporto, l’opzione per visualizzare in anteprima un messaggio vocale viene visualizzata dopo aver premuto il pulsante di arresto per terminare una registrazione. Si può quindi visualizzarlo in anteprima con l’icona di riproduzione triangolare, eliminarlo con l’icona del cestino o inviarlo.

Le anteprime audio sono una parte di una raffica di nuovi aggiornamenti che sono stati rilasciati di recente, con altri ancora in fase di sviluppo. All’inizio di quest’anno, il servizio ha aggiunto la possibilità di regolare la velocità di riproduzione delle note vocali durante l’ascolto (perfetta per ottenere rapidamente messaggi lunghi e sconclusionati) e WABetaInfo segnala che presto sarà anche possibile mettere in pausa e riprendere la registrazione. 

Ma altre caratteristiche interessanti potrebbero essere all’orizzonte. A settembre, WhatsApp ha confermato che era nelle prime fasi di test di una nuova funzione di trascrizione vocale che un giorno potrebbe consentire di leggere la trascrizione di un messaggio vocale anziché ascoltarla. A ottobre, WABetaInfo ha riferito di aver trovato anche segni di una funzione di “riproduttore di messaggi vocali globale” che permetterebbe agli utenti di ascoltare le note vocali durante la navigazione in altre chat di WhatsApp. Non sono disponibili informazioni su quando l’azienda deciderà di concretizzare questi buoni propositi ma l’essere in grado di visualizzare in anteprima una nota vocale prima di inviarla è già un inizio promettente.

Leggi anche:  Twitter, gli investitori fanno causa a Musk per manipolazione delle azioni