3 sfide che i manager possono superare investendo nella formazione linguistica

3 sfide che i manager possono superare investendo nella formazione linguistica

Uno dei principali effetti della pandemia è stato senza dubbio l’accelerazione nei processi di trasformazione tecnologica. Abbiamo vissuto l’immediata necessità di digitalizzare molti aspetti della nostra vita quotidiana, il che ha contribuito notevolmente alla crescita e allo sviluppo delle aziende IT.

Con l’aumentare del fatturato e delle dimensioni di queste aziende sono aumentate, di conseguenza, anche le loro necessità relative ai processi di internazionalizzazione, ricerca e selezione, formazione e gestione delle risorse umane.

Quali strumenti, dunque, possono aiutare i manager delle aziende IT a gestire queste necessità?

L’apprendimento delle lingue (soprattutto dell’inglese) può rivelarsi un prezioso alleato di manager e responsabili HR nella gestione quotidiana delle loro sfide più importanti. Scopriamole insieme.

La comunicazione multilingue può essere complessa nei team a distanza

Soprattutto nelle aziende IT, nelle quali la difficoltà di trovare profili qualificati può portare alla necessità di assumere figure che lavorano da diverse parti del mondo, i dipendenti sono spesso sparsi tra Paesi e fusi orari diversi. Una conoscenza insufficiente delle lingue può pregiudicare la qualità di una comunicazione resa già difficile dalla distanza.

Un corso di lingue online per superare le barriere linguistiche e geografiche

La formazione linguistica online permette a dipendenti di poter studiare in modo facile e veloce a prescindere dal luogo in cui si trovano, potendo scegliere l’orario, le modalità di studio e il ritmo più adatti a loro.

Una scarsa padronanza delle lingue porta ad incomprensioni e risultati scadenti

Poter comunicare in modo efficace è alla base del corretto funzionamento dei processi di un team multilingue in qualsiasi azienda. Una comunicazione inefficiente, infatti, può generare incomprensioni che possono portare ad errori e creare confusione.

Leggi anche:  Lutech acquisisce Infoedge

Soprattutto per le aziende del settore IT, la necessità di una comunicazione precisa ed efficiente è ancora più importante, per via delle mansioni svolte.

Investire sull’inglese per allineare le aspettative ed evitare incomprensioni

Un programma di apprendimento linguistico digitale focalizzato sul rafforzamento delle competenze linguistiche in inglese può essere utilissimo nel contrastare ed evitare l’insorgere di eventuali incomprensioni.

Con una migliore padronanza dell’inglese e dei vocaboli tecnici di settore, i manager possono riuscire a comunicare con maggior efficacia le proprie aspettative, mentre i membri dei vari team possono sentirsi più sicuri nel comunicare ed avere la certezza di essere allineati con i propri manager.

Le carenze linguistiche portano a sottostimare le effettive competenze

Le competenze linguistiche di un dipendente o di un candidato ad una particolare posizione, possono avere un notevole impatto sulla percezione che manager e colleghi hanno rispetto alle competenze tecniche di quest’ultimo.

Un inglese poco fluido ed una conseguente difficoltà ad esprimersi con facilità, infatti, possono portare a sottovalutare in maniera immotivata le effettive capacità di un individuo.

Ciò porta a non pochi problemi sia per quanto riguarda i processi di ricerca e selezione, nei quali si rischia di scartare potenziali candidati di talento, che la gestione dei team, nei quali un dipendente potrebbe veder rallentato il proprio percorso di crescita per ragioni non imputabili alle proprie competenze tecniche o lavorative.

L’apprendimento dell’inglese per ristabilire un equilibrio

Dare la possibilità a responsabili delle risorse umane e dipendenti di migliorare la propria conoscenza dell’inglese ha un duplice effetto positivo nel gestire questo tipo di problematiche.

Da un lato, permette a recruiter e responsabili dei processi di selezione di avere una maggiore padronanza dal punto di vista comunicativo, potendo così focalizzarsi principalmente sulle capacità tecniche e personali dei candidati.

Leggi anche:  Tecnest, azienda tecnologica friulana, apre una nuova sede a Castel Maggiore

Dall’altro, dà la possibilità ai dipendenti di sfruttare tutte le possibilità di crescita a loro disposizione, evitando che la barriera linguistica possa rappresentare un problema o un rallentamento nella loro formazione e nel loro sviluppo.

Una soluzione come Babbel for Business permette alle aziende del settore IT di investire nelle competenze linguistiche in inglese di dipendenti e manager fornendo numerose funzionalità, tra le quali:

  • Moduli di studio online personalizzabili e fruibili da pc e smartphone
  • Attenzione specifica alla terminologia tecnica di settore
  • Video lezioni individuali con insegnanti certificati
  • Report sui progressi e statistiche di utilizzo

Investendo nelle competenze in lingua inglese, le aziende IT contribuiranno quindi al mantenimento di una comunicazione fluida ed efficiente anche a distanza, sia fra componenti dello stesso team che a livello manageriale.