Helbiz Kitchen rafforza la propria crescita a livello globale grazie a Oracle Cloud

La più grande ghost kitchen al mondo si affida a Oracle per gestire con facilità diverse opzioni di ristorazione ed espandersi dall’Italia agli Stati Uniti

Helbiz gestisce anche una delle ghost kitchen (NdR una tipologia di cucina di ristorante che prevede solo il servizio a domicilio) più grandi al mondo. Helbiz Kitchen, con i suoi 21.500 metri quadrati, mette insieme i migliori piatti di tutta Milano, dagli hamburger al gelato, tramite licenze di noti brand e la preparazione di diversi tipi di cucine in un unico luogo.

Per garantire che tutti gli ordini vengano elaborati in modo corretto e consegnati velocemente ai clienti, Helbiz si è affidato a Oracle MICROS Simphony Point of Sale. Grazie a una gestione dell’inventario integrata, Helbiz è in grado di evitare l’esaurimento scorte dei prodotti e di raggiungere i propri obiettivi di sostenibilità e riduzione degli sprechi. Visto il successo delle proprie operations in Italia, Helbiz Kitchen ha in progetto di espandersi negli Stati Uniti nel 2022.

La popolarità delle ghost kitchen – cucine professionali create per la preparazione di cibi per la consegna a domicilio o d’asporto, senza spazi dedicati ai clienti o personale di servizio – sta crescendo tra ristoranti e brand che vogliono creare dei business incentrati sugli ordini da mobile e sulla consegna di cibo a domicilio.

“Vista l’espansione di Helbiz Kitchen non solo in Italia, ma anche in altri Paesi, negli Stati Uniti e in tutta Europa, abbiamo bisogno di una soluzione cloud che possa facilmente integrarsi con le nostre soluzioni di app mobile e fidelizzazione su larga scala”, ha dichiarato Paolo Scocco, COO di Helbiz Kitchen. “La piattaforma Oracle è l’hub centrale dal quale dipendono tutti i sistemi aziendali. Tramite gli analytics integrati, i dati delle nostre transazioni ci aiuteranno a prendere decisioni migliori e a ottimizzare le strategie aziendali a lungo termine”.

Leggi anche:  Oracle Support Rewards: passare al cloud riducendo i costi è possibile

Helbiz Kitchen investe in modo strategico in progetti ambiziosi che sono al tempo stesso validi da un punto di vista tecnologico e che sostengono i suoi obiettivi ambientali, sociali e di governance (ESG). Anche se i menu e le offerte sono in continua evoluzione, gli ordini delle applicazioni mobile vengono inoltrati tramite Simphony a Oracle MICROS Kitchen Display Systems, accodati in modo rapido e accurato e preparati in base al tempo di consegna promesso. La centralizzazione di tutti i dati relativi alle transazioni degli ordini in un’unica piattaforma, gli analytics e la reportistica integrati per i ristoranti, consentono a Helbiz Kitchen di ottenere aggiornamenti in tempo reale sui propri ricavi in base al concept o tipo di ristorazione, all’inventario e ai costi di manodopera.

“L’aumento degli ordini online e tramite app ha accelerato l’adozione delle ghost kitchen come mezzo per soddisfare efficacemente i consumatori che desiderano scoprire e assaporare una vasta gamma di piatti diversi”, ha dichiarato Simon de Montfort Walker, Senior Vice President e General Manager di Oracle Food and Beverage. “Con una cucina estremamente complessa che include diversi concept di ristorazione in una grande struttura, la chiave per il successo di Helbiz Kitchen è stata l’organizzazione e l’accesso rapido alle informazioni. Con Simphony, gli ordini vengono indirizzati al posto giusto per essere elaborati e consegnati al momento giusto. Tutti i dati sono centralizzati nel back-end per fornire una semplice istantanea di ciò che si vende e non si vende, la posizione di inventario, lo spreco alimentare e molto altro ancora. Siamo lieti di aiutare Helbiz Kitchen a estendere il proprio successo in nuove regioni e a continuare a offrire ai consumatori un’eccezionale esperienza di ristorazione off-premise”.

Leggi anche:  Oracle Cloud Infrastructure: nuovi servizi e funzionalità per dare ai clienti ancora più flessibilità

La piattaforma Oracle Simphony supporta i brand di food & beverage e ristorazione in oltre 180 Paesi ed è disponibile in 19 lingue, fornisce standard fiscali completi secondo le normative locali vigenti e consente ai gestori dei ristoranti di eliminare le complessità legate a un’espansione a livello internazionale e di concentrarsi sulle opportunità di crescita.