Il Gruppo Lutech annuncia la fusione di Disc

Mediana si fonde in Sinergetica e nasce Lutech Sinergetica per l’Energy&Utilities
Tullio Pirovano, Ceo del Gruppo Lutech

Il Gruppo Lutech, leader in Italia nei servizi e nelle soluzioni ICT, ha portato a termine l’operazione di fusione di Disc, azienda acquisita nel 2019, da parte della capogruppo Lutech nell’ambito del piano di crescita ed evoluzione della piattaforma LutechDigital.

L’operazione è un ulteriore tassello nel percorso di consolidamento della struttura di gruppo concordato insieme al nuovo shareholder, il Fondo Apax. Inquadrandosi perfettamente nella strategia di sviluppo delineata negli ultimi anni, l’attività rappresenta un passo fondamentale del piano di crescita, con l’obiettivo di confermare il Gruppo Lutech tra le prime aziende Ict italiane e come player sempre più presente a livello europeo.

“Grazie alla fusione di Disc – afferma Tullio Pirovano, CEO del Gruppo Lutech – diventiamo più agili e più strutturati, mantenendo e alimentando le più elevate competenze in ambito Application Management, con servizi di tipo ERP e CRM e soluzioni verticali per il mercato Finance&Insurance, oltre a rafforzare le competenze tecnologiche costruite grazie all’esperienza trentennale di Disc nel settore IT”.

Fin dal 2019, Disc ha portato in dote le proprie competenze di progettazione e integrazione dei sistemi IT – in particolare nel Private Cloud & nell’Outsourcing – oltre a estendere l’offerta del Gruppo Lutech nei servizi e nelle soluzioni applicative per il mercato Finance&Insurance. L’operazione di fusione consentirà al Gruppo Lutech di offrire un portfolio ancora più ampio, avere più capacità operativa e un ventaglio maggiore di soluzioni progettuali e di referenze da mettere a disposizione delle esigenze di business delle aziende clienti.

Storicamente, le competenze principali Disc – system integrator bergamasco con oltre 30 anni di attività – ricoprono aree come lo sviluppo software custom, i progetti sistemistici, la consulenza/implementazione di piattaforme gestionali per specifici mercati e la manutenzione applicativa. Disc si avvale di un centinaio di risorse qualificate, fornendo supporto continuativo a più di cento clienti di medie e grandi dimensioni.

Leggi anche:  Exprivia, bilancio 2021: ricavi in crescita

Nel mondo finanziario, in particolare, Disc ha un portafoglio di clienti di altissimo rilievo a cui fornisce servizi di outsourcing dei sistemi a 360 gradi e di gestione applicativa. Inoltre, negli ultimi anni l’attenzione di Disc si è concentrata sulle piattaforme per la gestione dei fondi pensione e l’assistenza sanitaria, segmenti di business a oggi particolarmente interessanti. Nel mondo industriale, la significativa esperienza in settori merceologici quali il chimico-plastico e il metalmeccanico, pongono Disc tra i principali player di riferimento.

Con il processo di fusione di Disc all’interno del Gruppo Lutech, si raggiungerà un livello di integrazione che coinvolgerà tutti i processi dell’azienda. Si tratterà di un lavoro ampio e complesso di cui tutte le risorse del Gruppo si faranno carico, rappresentando dei veri e propri ambassador di questo fondamentale traguardo della nuova direzione strategica.

“La fusione all’interno del Gruppo Lutech – afferma Roberto Donadelli, amministratore delegato di Disc – è la conferma di un sodalizio di business vincente iniziato nel 2019 che da subito ha iniziato a dare i suoi frutti. Con questo ulteriore passaggio formale, il Gruppo Lutech si presenta sul mercato con un’infrastruttura, un’offerta e una competenza ulteriormente rafforzate, soprattutto in mercati come il Finance e l’Insurance, oggi particolarmente interessati ai processi di digital transformation”.