CRIF e Microsoft insieme per innovare il mercato finance italiano

CRIF e Microsoft insieme per innovare il mercato finance italiano

La soluzione CRIF Lending Journey, che consente a banche e istituti finanziari di offrire ai clienti – consumatori e imprese – esperienze di credito veloci, smart e sicure, è oggi accessibile per tutti i player del settore finance dal marketplace Appsource di Microsoft, offrendo innovazione e valorizzazione dei dati

Il mercato bancario e finanziario è in una nuova fase di trasformazione, con una graduale digitalizzazione dei processi per indirizzare temi chiave come quello dei prestiti a famiglie e imprese. Il mercato del credito è in forte cambiamento per effetto dei regolamenti, della nuova concorrenza, delle tecnologie e dei clienti sempre più esigenti, che richiedono un’esperienza completamente digitale, prestiti in tempi ridotti e servizi più semplici e intuitivi. Tutto questo richiede l’automatizzazione del processo di lending in ogni fase del finanziamento, con evoluti processi di digital onboarding e verifica dell’identità del cliente (KYC) e di valutazione del merito creditizio.

CRIF – società globale specializzata in credit bureau & business information e soluzioni digitali avanzate per lo sviluppo del business e l’open banking – ha stretto una partnership con Microsoft per sviluppare CRIF Lending Journey, una soluzione di instant lending (SaaS) volta a innovare la customer experience nel credito.

L’applicazione si integra facilmente con il back-end della banca attraverso ExpressRoute (CDN) ed è abilitata dall’ecosistema di dati CRIF, unico in Italia, che conta oltre 40 fonti informative – da quelle più tradizionali di natura creditizia ed economico-finanziaria a quelle più innovative come digital footprint, open data, fattori ESG e dati di conto corrente – e più di 100 analytics AI based per estrarre insight di valore su cui disegnare journey fortemente data driven e customer centric, con declinazioni ad hoc sui vari mercati. L’infrastruttura cloud di Microsoft sulla quale è basata la soluzione garantisce un networking sicuro e compliant alle normative europee. Grazie a questa soluzione è possibile aumentare l’onboarding di nuovi clienti del 15%, ridurre il tasso di abbandono per un prestito del 10% e contenere i costi di acquisizione del 50%.

Leggi anche:  La banca in cloud

CRIF Lending Journey è inoltre disponibile sul Marketplace Appsource di Microsoft tra le app su cloud Azure. Il Marketplace Appsource di Microsoft permette ai suoi partner di mettere a disposizione le loro soluzioni digitali a un’ampia platea di organizzazioni in tutto il mondo che possono accedere a scenari innovativi in maniera semplice e veloce.

“L’avvio della partnership con Microsoft rappresenta un ulteriore passo nel percorso strategico di innovazione delle nostre soluzioni di Customer Journey as a Service, basate su piattaforme di ultima generazione. D’altronde digitalizzazione e innovazione sono ormai driver imprescindibili nei servizi finanziari e i player del mercato devono poter rispondere alle esigenze di consumatori e imprese con nuovi customer journey, disegnati realmente attorno ai clienti finali. Per supportare gli istituti finanziari in questo scenario abbiamo lanciato sul mercato soluzioni altamente innovative come CRIF Lending Journey, che si fonda su una piattaforma digitale con un’architettura API based, cloud-native e serverless. La collaborazione con Microsoft ci consentirà di rafforzare la visibilità della nostra soluzione di smart lending sui mercati globali e di rispondere alla crescente domanda di avanzate soluzioni in cloud per la gestione evoluta dei processi di credito, contando sulla continua innovazione tecnologica, di sviluppo e gli investimenti in cybersecurity del Marketplace Azure” – spiega Andrea Martellone, CRIF Digital Platform Business Development & Ecosystem Strategy Senior Director di CRIF.

Microsoft AppSource è il marketplace di soluzioni aperto alle organizzazioni a livello globale per aumentare l’innovazione, i risultati di business, la produttività con le soluzioni aziendali esistenti. In Microsoft AppSource sono presenti a livello globale soluzioni business, come le applicazioni SaaS (Software as a Service), e app che si estendono direttamente in Dynamics 365, Microsoft 365 e Microsoft Power Platform.

Leggi anche:  Le valute digitali sovrane rivoluzioneranno i sistemi monetari

“Ogni organizzazione può, partendo dal patrimonio di dati in suo possesso, fare leva sulla tecnologia per diventare una tech company, innovando il proprio modello di business e mettendo a disposizione del mercato soluzioni innovative”, ha dichiarato Fabio Santini, Direttore Divisione Global Partner Solutions di Microsoft Italia. “Siamo particolarmente orgogliosi che la soluzione sviluppata da CRIF per aiutare gli istituti finanziari ad offrire ai clienti – consumatori e imprese – esperienze di credito veloci, smart e sicure da oggi sia disponibile sul nostro Marketplace, aprendo possibilità di crescita e sviluppo sia a livello nazionale che internazionale. In Microsoft siamo impegnati non solo a mettere a disposizione delle organizzazioni le nostre piattaforme tecnologiche per trasformare il loro business, ma anche tutti gli strumenti per poter estendere scenari innovativi a un gruppo ampio di aziende in tutto il mondo”.

“La soluzione CRIF consente ai player finanziari di utilizzare in un unico touchpoint tutte le più avanzate leve digitali, quali ecosistema di dati di open banking, funzionalità di digital onboarding integrate con sistemi di Know Your Customer, soluzioni di remote collaboration, processi misti ‘self-supported digitally enabled’. Si tratta di una one-stop solution che risponde alle esigenze di digitalizzazione dei player finanziari, da un lato, e a quelle di servizi più evoluti da parte dei clienti nella next generation finance era, dall’altro”, commenta Simone Capecchi, Executive Director di CRIF.