N-able annuncia l’espansione della soluzione di punta per Backup e Recovery di Microsoft 365

N-able annuncia l'espansione della soluzione di punta per Backup e Recovery di Microsoft 365

Dal lancio della soluzione due anni fa, oltre 4.000 partner N-able stanno proteggendo più di 25K domini di clienti Microsoft 365

N-able annuncia l’espansione di N-able Backup for Microsoft 365 a tutto il suo ecosistema di partner. Dal lancio della soluzione nel dicembre 2019, più di 4.000 partner N-able hanno scelto di utilizzare la soluzione per aiutare a prevenire la perdita di dati su più di 25.000 domini di clienti e oltre 900.000 mailbox Exchange.

N-able Backup for Microsoft 365 è progettato per aiutare i fornitori di servizi IT a proteggere gli utenti di Microsoft 365 dalla perdita di dati. La soluzione Backup for Microsoft 365 permette ai clienti di conservare e ripristinare i dati di Exchange, OneDrive e SharePoint, gestiti dalla stessa dashboard basata sul web utilizzata per proteggere server, workstation e documenti aziendali critici. I backup sono completamente automatizzati ed eseguiti più volte al giorno.

Attualmente, molte aziende si affidano rigorosamente a un fornitore SaaS, come Microsoft, per i servizi di backup e protezione nonostante gli avvertimenti espliciti che tali servizi non includono i backup. Un report di maggio di Enterprise Strategy Group, “The Evolution of Data Protection Cloud Strategies”, ha indicato che un terzo degli intervistati non crede che il backup sia necessario, nonostante il fatto che il 33% degli intervistati abbia riferito di aver perso dati residenti nel cloud, percentuale in aumento rispetto al 2020 ( 18%). Ci sono molti modi per perdere i dati, tra cui la cancellazione accidentale o malevola, malware o ransomware, e guasti del servizio.

“Negli ultimi due anni, abbiamo assistito a un notevole cambiamento nella consapevolezza del mercato della necessità del backup SaaS, e in particolare del backup di Microsoft 365”, ha dichiarato Chris Groot, direttore generale di N-able Backup. “I clienti e prospect sono passati dal ritenere il backup di Microsoft 365 come facoltativo a necessario. Non ci si domanda più se occorre fare il backup dei carichi di lavoro SaaS, ora il focus è la scelta del fornitore che si adatta meglio alle loro esigenze. Un’esperienza utente integrata, in grado di combinare in una visione unica tutti i carichi di lavoro di protezione dei dati di Microsoft 365, server e workstation, ha dimostrato di essere un importante elemento di differenziazione rispetto all’ingente offerta di soluzioni disponibili per il backup SaaS”.

Leggi anche:  Da Oracle, formazione e certificazione gratuite per Oracle Cloud Infrastructure

“Vendiamo servizi IT completi, inclusi backup e ripristino di default. Ci affidiamo a N-able Backup per proteggere i nostri dati, compreso Microsoft 365”, ha dichiarato Jeroen Bom, team leader di Bizway BV. “È comodo gestire i backup di Microsoft 365 e di altri dispositivi da un’unica dashboard, e la pianificazione di backup frequenti è ottima quando i clienti hanno bisogno di noi per ripristinare le e-mail cancellate accidentalmente”.

N-able Backup for Microsoft 365 è stato pensato per supportare i clienti a:

– Recuperare rapidamente i dati in caso di emergenza e conservarli più a lungo

– Ridurre i costi di fornitura del servizio gestendo il backup e il ripristino dei dati di Microsoft 365 dalla stessa dashboard utilizzata per proteggere server, workstation e documenti aziendali critici

– Generare la profittabilità attraverso una tariffa fissa per utente (l’archiviazione dei dati nel cloud è inclusa nel prezzo)