Patto Federmanager – Associazioni dei Manager IT

Patto Federmanager – Associazioni dei Manager IT

I Manager IT insieme si mettono attivamente a supporto della crescita del Paese gettando con Federmanager le fondamenta per una casa comune che li possa accogliere, certificare ed accreditare come motore di innovazione e sostenibilità

La ripresa nazionale è imperniata sulla trasformazione digitale che dovrà interessare l’intero sistema Paese. L’Italia vuole crescere nel segno dell’innovazione e della sostenibilità, come efficacemente delineato dagli obiettivi del Pnrr. Proprio nell’ottica di supportare un ampio percorso di crescita, in termini di innovazione e digitalizzazione, Federmanager e le maggiori associazioni di rappresentanza dei manager dei sistemi informativi – AUSED, CIO AICA Forum, CIO Club Italia, CIONet e FIDAInform – hanno sottoscritto un patto di collaborazione e consultazione permanente.

Oggi più che mai, la figura del manager IT è fondamentale per guidare il settore privato, con particolare riguardo per le Pmi, e quello pubblico nell’adozione di processi organizzativi e operativi che, interpretando l’evoluzione delle tecnologie, consentano una maggiore competitività sui mercati. A tal fine, ci si prefigge di strutturare percorsi di certificazione delle competenze per formare i manager IT che servono al Paese. Per la crescita del paese e delle aziende servono “manager” che siano “professionisti dell’innovazione tecnologica sostenibile”: non più quindi solo IT Manager ma da oggi “Manager IT”, certificati e riconoscibili tramite l’istituzione di un prorpio registro. Questo il cambio di rotta che il patto inter-associativo vuole portare avanti con un evento straordinario: la creazione di un coordinamento sovra-associativo delle associazioni dei Manager IT che pur garantendo le individuali specificità di ognuna ne guidi le scelte comune con l’aiuto di Federmanager.

L’accordo sottoscritto il 16 Dicembre 2021 è stato ufficializzato durante un evento che si è tenuto il 1 Marzo 2022 nel quale il presidente di FedermanagerStefano Cuzzilla, congiuntamente con i rappresentanti delle Associazioni firmatarie – Andrea Provini per AUSED, Luciano Guglielmi per CIO AICA Forum, Pasquale Testa per CIO Club Italia, Massimo Rosso per CIONet, Paolo Paganelli per FIDAInform, hanno delineato i dettagli del patto auspicando che anche altre associazioni che raggruppano Manager IT di settori specifici possa aderire: le fondamenta per una “casa comune dei Manager IT” sono state gettate, ora bisogna costruirne la struttura.

Leggi anche:  Nuova nomina in Cyber Guru

Il Vice Presidente, Giacomo Gargano,  ed il direttore generale, Mario Cardoni, di Federmanager hanno partecipato attivamente alla creazione dei presupposti del patto insieme a Mauro Minenna – capo dipartimento della trasformazione digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri ed a Carlo Bozzoli – Group CIO di ENEL, primo promotore dell’iniziativa.