Tallinn introduce un modello di trasporto digitale predittivo

Tallinn introduce un modello di trasporto digitale predittivo

Una piattaforma intelligente che si adatta a individui e al traffico urbano

La capitale dell’Estonia, Tallinn, ha presentato un modello di trasporto digitale in grado di prevedere e analizzare le esigenze di mobilità della città per migliorare la pianificazione urbana. Lo strumento include dati su 130.000 diversi tratti stradali costantemente aggiornati e tiene conto della circolazione di automobili, trasporti pubblici, camion e pedoni. Può anche distinguere tra 12 diversi tipi di utenti della strada o gruppi, inclusi studenti, lavoratori e pensionati, e tiene anche conto di modelli di movimento complessi, ad esempio se una persona porta i bambini a scuola mentre va al lavoro.

“Il modello consente di anticipare i problemi di trasporto, di comprenderne le cause e di prendere decisioni che supportano lo sviluppo generale della città” ha affermato Andrei Novikov, vice sindaco di Tallinn. “Non è uno strumento per un progetto specifico, ma di analisi interna permanente che può essere utilizzato per valutare la fattibilità e l’impatto di grandi investimenti infrastrutturali sul traffico”.

Come funziona

Sviluppato dall’Autorità dei trasporti di Tallinn, in collaborazione con la società di software tedesca PTV Group, il modello incorpora tutti i dati sulla mobilità a disposizione della città, inclusa un’analisi dei risultati delle indagini sociali svolte in città negli ultimi cinque anni, la rete stradale e frequenze di traffico. “Tra le altre cose, possiamo valutare le diverse esigenze delle persone in ciascuna regione, con le simulazioni di traffico utilizzate nel modello che possono, tra l’altro, prendere decisioni migliori su quali dovrebbero essere le esigenze di capacità oppure valutare le operazioni di potenziamento della rete di trasporto pubblico” ha concluso Novikov.

Leggi anche:  MIX partner di Internet Festival 2021 – Il ruolo della rete tra PNRR e Agenda 2030