Teatro Carcano apre il sipario alla trasformazione digitale con Google Cloud

Teatro Carcano apre il sipario alla trasformazione digitale con Google Cloud

La storica istituzione culturale milanese adotta le soluzioni di collaboration di Google Cloud per migliorare l’efficienza e affrontare un momento di cambiamento per il mondo dello spettacolo

Dal 1803, il Teatro Carcano rappresenta una delle più antiche e rinomate realtà artistiche e culturali della città di Milano. Un’istituzione storica e prestigiosa che ha deciso di affidarsi a Google Cloud per rinnovare l’assetto IT interno, semplificando i processi e migliorando la collaborazione, con l’obiettivo di  continuare a rimanere un punto di riferimento per la città.

Nel 2021, un anno ancora complesso per il mondo dello spettacolo, il Teatro Carcano ha attraversato un importante momento di cambiamento: la Direzione artistica è stata affidata a Lella Costa e Serena Sinigaglia e l’intera gestione e proprietà sono state acquisite dal Gruppo indipendente Sosia&Pistoia che, da oltre 30 anni, opera nel mondo dell’entertainment e dello show business.

In questo contesto di evoluzione e innovazione è emersa la necessità di dotare lo staff degli strumenti più idonei per lavorare in maniera ottimale e far fronte alle criticità che il settore stava attraversando, migliorando la collaborazione interna.

“Per connettersi maggiormente con il tessuto della città da un punto di vista culturale e con i cittadini che animano e amano la metropoli lombarda, era necessario comunicare in modo efficiente ed efficace all’interno del Teatro stesso”, racconta Andrea Minetto – Direttore Generale del Teatro Carcano. “Il punto da cui bisognava cominciare si traduce in poche semplici parole: svecchiare le attività IT per rigenerare e valorizzare le professionalità delle persone”.

Il principale obiettivo era l’identificazione di soluzioni in grado di semplificare le attività quotidiane ai collaboratori e di consentire la condivisione di documenti, calendari e contatti sia all’interno sia all’esterno. Il tutto nell’ottica di offrire, di riflesso, anche una migliore esperienza a pubblico e cittadini.

Leggi anche:  Accelerazione digitale nelle università: non solo tecnologia ma anche competenze

Una necessità che ha trovato la propria risposta nella migrazione al cloud e agli strumenti di collaboration e produttività offerti dalla suite Google Workspace. Calendari condivisi, integrazione degli eventi in videoconferenza, caselle di posta unificate con Gmail, condivisione e gestione di documenti, contatti, spazi web, ricerche facili e veloci delle mail. Questi solo alcuni dei requisiti fondamentali che hanno portato la Direzione del Teatro Carcano ad affidarsi all’expertise di Google Cloud.

“L’infrastruttura tecnologica antecedente l’implementazione della piattaforma Google Workspace aveva vari limiti”, prosegue Minetto. “Svariate attività, tra cui alcune fondamentali per la nostra quotidianità lavorativa come la gestione del calendario o l’invio di documenti, si svolgevano solo in presenza e in modalità obsoleta, spesso anche attraverso versioni cartacee. Questo conduceva a molta confusione sia all’interno sia verso l’esterno, e rendeva complessa la collaborazione da remoto e lo smart working, situazioni che abbiamo più volte dovuto affrontare nell’ultimo anno”.

Grazie alla semplicità di implementazione di Google Workspace è stato possibile effettuare in poche settimane la completa migrazione di tutti i dipendenti e collaboratori del Teatro Carcano, configurando i device e lavorando sulla ri-organizzazione dei processi aziendali. Per facilitare l’adozione e il passaggio sono stati organizzati dei workshop formativi per i dipendenti, che hanno anche permesso di raccogliere spunti e suggerimenti circa l’implementazione di nuove soluzioni, come ad esempio la creazione di un calendario presenze delle maschere o di un form per la registrazione dei dati degli  utenti.

“Siamo molto soddisfatti del percorso intrapreso”, continua il Direttore Generale. “Il passaggio al cloud e a un sistema digitale organizzato nel campo culturale in cui operiamo si ripercuote in un’innovazione e un miglioramento che ci permette di affrontare le sfide attuali  in un contesto delicato caratterizzato dalla pandemia e da una scarsità di risorse sempre più accentuata”.

Leggi anche:  Salesforce Live Milano, presente e futuro del digitale in Italia

“Il fatto che un’importante istituzione culturale milanese come il Teatro Carcano abbia deciso di affidarsi a Google Cloud per intraprendere il proprio percorso di trasformazione digitale ci rende onorati e orgogliosi”, afferma Fabio Fregi, Country Manager Italy, Google Cloud. “Grazie alle soluzioni e agli strumenti che mettiamo a disposizione dei nostri clienti, i processi aziendali possono venire notevolmente semplificati, con una condivisione delle informazioni significativamente migliorata, una riduzione sostanziale dei tempi di comunicazione e la possibilità di lavorare efficacemente in smartworking grazie al cloud. La flessibilità di Google Workspace permette alle organizzazioni di tutte le dimensioni, dalle piccole alle più grandi, di ottenere i benefici realizzati dal Teatro Carcano”.