Android 13 Beta 1 è disponibile per i Pixel

iFixit estende il programma di riparazione ai Pixel 6 Pro

Da scaricare una volta registrati al programma pubblico

A seguito di due Developer Preview, rilasciate rispettivamente a febbraio e marzo, Google ha reso disponibile per il test pubblico la prima build beta di Android 13. E come sempre con le versioni beta, è molto più facile da installare e utilizzare rispetto alle build Developer Preview. Anche se la versione dovrebbe essere alquanto stabile, è probabile che si verifichino ancora molti problemi, poiché questa è la prima di quattro beta pianificate prima che la release finale arrivi entro la fine dell’anno. 

Chi è interessato a provare Android 13 Beta 1 e ha uno smartphone Google Pixel supportato, può semplicemente andare al sito web del programma Android Beta e registrare il dispositivo. Quindi dovrebbe ricevere Android 13 Beta 1 come aggiornamento software over-the-air entro pochi minuti (o qualcosa in più). Anche le build beta successive verranno inviate via etere proprio come i normali aggiornamenti software, e lo stesso vale per la versione finale di Android 13 una volta che sarà definitiva. Chi sta già eseguendo una build Developer Preview di Android 13, riceverà la prima beta (e le successive) come aggiornamento.

Android 13 Beta 1 include nuove autorizzazioni per un accesso più granulare ai file multimediali e API di routing audio migliorate. Le app che desiderano accedere ai contenuti multimediali sul telefono ora dispongono di tre diverse autorizzazioni specifiche per il tipo di file: una per immagini e foto, una per i video e una per i file audio. In precedenza, tutti questi elementi erano integrati in un’unica autorizzazione di “accesso ai media”, che, se concessa, consentiva all’app di legger a tutti i tipi di contenuti presenti sul telefono.

Leggi anche:  Digital transformation nella PA: verso la citizen experience