I trend futuri delle videocall

I trend futuri delle videocall
Fabio Sambrotta, regional sales manager Italy di Pexip

Una riflessione su quattro tendenze nel settore della videocomunicazione

Negli ultimi anni il mondo è cambiato radicalmente. Una pandemia globale, i cambiamenti climatici, riassetti geopolitici e le sfide legate alla sicurezza informatica hanno influenzato il modo in cui lavoriamo e interagiamo. Questi fattori influenzano aziende, organizzazioni e individui in tutti i settori, i Paesi e i luoghi di lavoro.

In mezzo a questi cambiamenti, abbiamo assistito all’avvento di una nuova economia del settore video, che sta già plasmando il modo in cui le persone interagiscono tra loro e il mondo che le circonda. Il video oggi gioca un ruolo fondamentale nel connettere in sicurezza i pazienti con gli operatori sanitari, nel rendere l’istruzione e i servizi pubblici più accessibili e nel facilitare la comunicazione a livello aziendale consentendo sia le riunioni interne sia le interazioni con partner e clienti in ogni parte del mondo.

Oggi vediamo inoltre le enormi opportunità offerte dal video nel rendere più efficienti le imprese e più accessibili i servizi pubblici e, al contempo, è diventato chiaro che la comunicazione video gioca un ruolo fondamentale nella riduzione delle emissioni di CO2 create da spostamenti non necessari.

La pandemia ha fatto crescere rapidamente il mercato della videocomunicazione. Poiché il lavoro a distanza è diventato la “nuova normalità”, molte organizzazioni sono passate dalle riunioni in presenza alle videocall. Oggi registriamo che questo nuovo modo di lavorare continuerà a lungo dopo la fine della pandemia.

I cambiamenti climatici sono stati una preoccupazione per decenni e la realtà della minaccia è ora più evidente che mai. Ma se c’è una cosa positiva che possiamo dire sulla pandemia, è che abbiamo trovato modi alternativi di lavorare e comunicare che non sono solo più efficienti, ma riducono anche l’impatto ambientale.

Leggi anche:  Attivo il nuovo PoP MIX in Equinix ML5

Mentre il mondo guarda alla comunicazione video per eliminare i viaggi non necessari, si sta anche concentrando su come prolungare la durata delle proprie apparecchiature per videoconferenze e aggiornarle nel modo più efficiente e sostenibile possibile.

Tuttavia, se le riunioni in video avvicinano le persone, non si può negare che viviamo in un’epoca di complessità e tensioni geopolitiche, il che si traduce in una maggiore richiesta di strumenti di comunicazione che promuovano e facilitino la privacy e la sovranità dei dati.

Le organizzazioni di oggi siano sempre più esposte agli attacchi informatici, alle violazioni dei dati e agli attacchi denial-of-service. La spesa per la sicurezza informatica è in costante aumento e Gartner prevede che il mercato mondiale della sicurezza delle informazioni raggiungerà l’incredibile cifra di 170 miliardi di dollari nel 2022.

L’impegno di Pexip per il futuro

Sebbene l’incombenza di questi mega-trend rappresenti una sfida enorme, la tecnologia di Pexip è pronta a raccoglierla. Ci impegniamo per l’interoperabilità, ci concentriamo sulla responsabilità ambientale, assicurando che le organizzazioni possano prolungare la vita della loro infrastruttura video, e ci basiamo sui principi di sicurezza, privacy dei dati e conformità, offrendo le riunioni più sicure sul mercato.

Il panorama globale è complesso, ma Pexip è attrezzata per aiutare le organizzazioni ad affrontare le sfide future.