Minsait presenta le tecnologie chiave per avere servizi pubblici più vicini, efficienti e sostenibili

Minsait presenta le tecnologie chiave per avere servizi pubblici più vicini, efficienti e sostenibili

L’azienda sottolinea la necessità di concentrarsi su tecnologie come automazione, advanced analytics, Big Data, migrazione al cloud, nuovi servizi di contact center e cybersecurity per migliorare le pubbliche amministrazioni

Minsait, società di Indra, ha sottolineato il valore della digitalizzazione per ottenere servizi pubblici più efficienti, sostenibili e a misura di cittadino. In occasione della Giornata del Servizio Pubblico delle Nazioni Unite del 23 giugno, l’azienda presenta le tecnologie chiave per avere una Amministrazione Pubblica più innovativa, agile ed efficiente.

“Per raggiungere questi obiettivi, è necessario aumentare gli investimenti nei servizi digitali che consentono di generare maggior valore per i cittadini, con focus sull’automazione dei processi, la gestione integrata dei dati in cloud e i servizi di assistenza virtuale intelligente”, ha affermato Giuseppe Catarinozzi, Direttore delle Pubbliche Amministrazioni di Minsait in Italia.

Minsait propone, infatti, l’implementazione di tecnologie per l’iper-automazione, che aiuterà il cambiamento all’interno delle amministrazioni e promuoverà nuovi modelli di business più efficienti, anche per i dipendenti pubblici; approcci analitici avanzati e Data Driven, con l’obiettivo di ottenere il massimo dai dati e stabilire strategie e modelli di servizio che comportino una maggiore personalizzazione e vicinanza ai cittadini e agli utenti. All’interno di questa strategia, secondo l’azienda è importante anche promuovere la migrazione dei core tecnologici verso il cloud, consentendo di ottimizzare il potenziale dirompente dei dati per le Pubbliche Amministrazioni.

Inoltre, la diffusione delle applicazioni mobile, o la fornitura di assistenti virtuali per abilitare servizi di Contact Center più esperienziali e intelligenti (modello Cognitive Experience Center di Minsait) sono solo altre proposte dell’azienda che garantiscono importanti progressi, non solo nell’efficienza della Pubblica Amministrazione, ma anche nell’adesione che i cittadini e i dipendenti pubblici possono avere nei confronti delle stesse autorità pubbliche.

Leggi anche:  Il futuro del retail. Esperienze di acquisto ibride, immersive, data driven

Secondo il Direttore delle Pubbliche Amministrazioni di Minsait, “è fondamentale rimettere il cittadino al centro, il che richiede una visione a 360º di tutti gli agenti che fanno parte del servizio pubblico, nonché modelli di sviluppo digitale integrati che tengano conto non solo della produttività, ma anche della sicurezza dei processi, della soddisfazione del servizio, della prossimità e della sostenibilità”.

Tecnologie al servizio della PA Italiana

Minsait lavora a fianco delle Pubbliche Amministrazioni italiane nella digitalizzazione dei servizi pubblici con l’obiettivo di renderli più efficienti e accessibili ai cittadini. Tra i principali progetti dell’azienda in Italia emerge il Sistema Pubblico di Connettività (SPC), che prevede la digitalizzazione delle Pubbliche Amministrazioni italiane garantendo l’interconnessione tra gli enti e un accesso più semplice, trasparente e sicuro dei cittadini ai dati e ai servizi pubblici.

Inoltre, dal 2010 Minsait accompagna l’INPS nel proprio percorso di trasformazione digitale mettendo a disposizione la propria esperienza per l’evoluzione dell’ecosistema CRM dell’Istituto, che conta oltre 25 milioni di cittadini assicurati, 800 milioni di visitatori l’anno del sito istituzionale; 683 milioni di servizi erogati on line.

La società lavora anche con le Amministrazioni Pubbliche locali e regionali. In particolare, l’azienda ha sviluppato la Casa Digitale del Cittadino di Roma, una “casa digitale” dove i cittadini romani possono realizzare le procedure amministrative e i pagamenti da un unico portale online; e la piattaforma Digitale per la Regione Campania, che raccoglie tutta la ricchezza culturale, paesaggistica e artistica della Regione.

A queste referenze si aggiungono quelle internazionali. Con oltre 20 anni di esperienza nella Pubblica Amministrazione, più di 700 progetti in 26 Paesi, Minsait è diventata un’azienda di riferimento per la digitalizzazione dei processi governativi e il loro adattamento alle nuove esigenze richieste dai cittadini e dagli enti ufficiali. Tra le altre referenze, le soluzioni di e-government di Minsait consentono un risparmio del 70% sui costi di implementazione e manutenzione del sistema, nonché una riduzione fino al 30% del tempo e della carta utilizzati per l’elaborazione delle pratiche, grazie al suo impegno per una trasformazione digitale sostenibile e intelligente della pubblica amministrazione.

Leggi anche:  Microsoft non lascerà che gli utenti eludano i requisiti hardware di Windows 11