Siemens lancia la nuova digital business platform e strizza l’occhio al metaverso

Siemens lancia la nuova digital business platform e strizza l'occhio al metaverso

La piattaforma Siemens Xcelerator include un portfolio completo di hardware, software e servizi digitali abilitati all’Internet delle cose

Durante un evento online, Siemens ha presentato la sua nuova digital business platform nata per supportare i clienti nel raggiungimento degli obiettivi specifici della loro trasformazione digitale e sostenibile. Come ha spiegato nel suo keynote iniziale Roland Busch, President and CEO, Siemens AG: “in un modo unico che è facile, flessibile e aperto, l’evoluzione della nostra strategia per l’Internet delle cose (IoT) risponde al contesto economico e geopolitico, oggi più complesso che mai. Oltre ai cambiamenti climatici, all’urbanizzazione, all’invecchiamento della popolazione e alla digitalizzazione, i nostri clienti continuano a gestire la pandemia e le crescenti tensioni geopolitiche, che hanno portato a grandi sfide per la supply chain. Occorre, quindi, accelerare il cambiamento”.

La piattaforma Siemens Xcelerator include un portfolio completo di hardware, software e servizi digitali abilitati all’Internet delle cose (IoT) di Siemens e di terze parti certificate, un crescente ecosistema di partner e un marketplace in evoluzione per facilitare le interazioni e le transazioni tra clienti, partner e sviluppatori.

Nell’ambito del lancio sul mercato della nuova digital business platform, Roland Busch, ha anche tracciato il futuro del gruppo parlando, tra l’altro, di metaverso ma in un’accezione particolare, quella dell’Industrial Metaverse, in cui fisico e digitale possono dare uno slancio ai progetti più innovativi dei partner di Siemens, ad esempio per realizzare impianti produttivi ottimizzati, resilienti e, soprattutto, sostenibili.

“Pensiamo alla visualizzazione fotorealistica resa possibile dal metaverso. Se un robot, dall’altra parte del mondo, necessita di un supporto, grazie alle nuove piattaforma di visualizzazione e interazione da remoto, non solo possiamo agire a migliaia di chilometri di distanza per sistemare quel robot ma anche per dare un occhio al resto dell’impianto, come se fossimo lì presenti. Ai, digital twin, machine learning e software di ultima generazione troveranno finalmente un intreccio senza soluzione di continuità nel metaverso”.

Leggi anche:  Liferay Experience Cloud per accelerare la digitalizzazione e fornire esperienze digitali uniche incentrate sul cliente

Il metaverso con NVIDIA

Per l’occasione, Siemens AG ha annunciato una partnership con Nvidia per concretizzare l’Industrial Metaverse. Ne ha parlato Jensen Huang, Fondatore e CEO di Nvidia: “La connessione a Siemens Xcelerator aprirà l’ecosistema Omniverse e AI di NVIDIA a un mondo completamente nuovo di automazione industriale realizzato con le soluzioni meccaniche, elettriche, software, IoT ed edge di Siemens”.

Come primo passo di questa collaborazione, le aziende prevedono di collegare Siemens Xcelerator, la piattaforma digitale aperta, e NVIDIA Omniverse, una piattaforma per la progettazione e la collaborazione in 3D. Ciò consentirà di creare un metaverso industriale con i modelli digitali “fisici” di Siemens e l’intelligenza artificiale in tempo reale di NVIDIA, grazie al quale le aziende potranno prendere decisioni in modo più rapido e sicuro. L’integrazione di Omniverse con Xcelerator e il relativo ecosistema aperto dei partner Siemens, accelererà l’uso dei gemelli digitali. Le aziende di qualsiasi dimensione potranno utilizzare i gemelli digitali ottenendo dati sulle performance in tempo reale, creare soluzioni innovative per l’IoT industriale, sfruttare le informazioni utili derivanti dall’analisi su edge o nel cloud e affrontare le sfide ingegneristiche future rendendo più accessibili simulazioni immersive e visivamente accurate.

Oltre alla partnership, Siemens ha annunciato anche il lancio di Building X, la prima offerta di nuova generazione progettata e realizzata nell’ambito di Siemens Xcelerator. Building X è una nuova suite per edifici smart che agisce come un’unica fonte dati per eliminare la complessità e supporta gli obiettivi ad emissioni zero. Si tratta di una suite end-to-end di dati e analisi che abbatte i silos di lavoro in contesti quali la gestione dell’energia, la sicurezza e la manutenzione degli edifici.

Leggi anche:  INNOVO Tech, l’automazione estesa in fabbrica

Siemens integrerà inoltre soluzioni come Industrial Operations X con un’ampia gamma di applicazioni pronte all’uso. Ciò per combinare i dati del mondo reale dell’automazione con il mondo digitale dell’informatica, arricchiti dalle conoscenze e dalle capacità di integrazione verticale IT/ OT di Siemens. Secondo il gruppo, l’abbattimento dei silos di dati aiuterà le aziende ad aumentare performance, produttività, flessibilità e sostenibilità.