Seeweb aumenta le soluzioni per la sicurezza delle reti aziendali con VPN Appliance Fortinet FortiGate

Seeweb aumenta le soluzioni per la sicurezza delle reti aziendali con VPN Appliance Fortinet FortiGate

Per consentire ai suoi clienti di sfruttare al massimo le soluzioni di sicurezza e protezione a seconda delle esigenze di business e a seconda del tipo di infrastruttura, Seeweb amplia i suoi servizi di VPN Appliance unendo alla più consolidata proposta basata sul firewall open source OPNsense, una basata su un Next Generation Firewall dalle performance particolarmente rilevanti e ideale per le realtà enterprise.

Così, in Seeweb il controllo della sicurezza applicativa e la difesa dalle vulnerabilità e dalle minacce all’integrità dei dati si arricchisce di VPN Appliance Fortinet Fortigate.

Disponibile con tre configurazioni hardware a partire da 1 GB di RAM e 1 Core fino a 4 GB di RAM e 4 Core, Cloud Appliance VPN Fortinet permette non solo di creare collegamenti in sicurezza tra le loro reti private e mobili e l’ambiente cloud Seeweb, ma anche di identificare e mitigare le sempre più evolute minacce alla cybersecurity aziendali.

Infatti, i NGFW Fortinet FortiGate non offrono solo servizi quali il filtraggio dei pacchetti o il monitoraggio della mappatura degli indirizzi IP: essi sono caratterizzati da capacità di ispezione particolarmente sofisticate a protezione della sicurezza di rete, avendo un ruolo essenziale nel bloccare malware e tenersi al passo con il contesto di attacchi e vulnerabilità in continua evoluzione, all’interno di infrastrutture di cloud e multi-cloud sempre più complesse e variegate.

Passando per il presales tecnico Seeweb sarà possibile farsi guidare per implementare il livello di sicurezza migliore per la propria architettura IT scegliendo, a seconda delle necessità, se orientarsi su un firewall opensource e flessibile quale OPNsense, basato su FreeBSD, oppure su una soluzione di appliance firewall più idonea a garantire una sicurezza multi-livello e più orientata al mondo enterprise.

Leggi anche:  Cybersecurity tra sostenibilità e nuove competenze

In entrambi i casi, sarà possibile ridondare il servizio scegliendo la soluzione di server firewall in modalità HA (alta affidabilità), in modo tale da scongiurare anche rischi di inattività dovuti ad aggiornamenti o attività di manutenzione, prima ancora che a problemi tecnici.