VIDEO – Reti aziendali, più flessibilità e interconnessione con 5G e LTE

L’intervento di Massimiliano Ballarin, Sales Manager di Cradlepoint e Daniela Rao senior research and consulting director di IDC Italia a WeChangeIT Forum 2022 di Data Manager

Come sperimentare modelli ibridi dove le nuove tecnologie wireless potenziano le reti fisse e mobili (legacy) su cui le aziende hanno investito da anni, “liberando dai cavi” persone, macchine e ambienti fisici e aprendo la strada agli oggetti fisici connessi in grado dialogare con gli umani.

La connettività è il principale abilitatore della trasformazione digitale, dà vita a nuovi servizi e consente di sfruttare pienamente il cloud e le tecnologie emergenti per collegare uffici, fabbriche, negozi, dispositivi IoT, veicoli e smart worker, in modo flessibile e veloce. In Italia, il ritardo infrastrutturale dal punto di vista della connettività colpisce in particolare le aziende e i servizi della PA. Il futuro delle aziende sarà sempre più “wireless-first” ovvero la connessione di persone, oggetti e luoghi sfrutterà sempre più le potenzialità delle reti cellulari 5G e 4G LTE anche negli ambienti business.

Leggi anche:  Nuovi equilibri per una trasformazione full trust