Twitter renderà più semplice cancellare l’abbonamento Blue

Twitter renderà più semplice cancellare l’abbonamento Blue

Una nuova pagina indirizzerà gli utenti al team di supporto del servizio premium

Gli utenti di Twitter che hanno avuto, gratuitamente, il segno di spunta potrebbero presto essere in grado di rimuoverlo. Secondo il ricercatore Nima Owji, il social guidato da Musk è pronto ad aggiungere una pagina alla sua app che dirà agli utenti interessati come contattare l’assistenza di Twitter per annullare Blue. Come promesso da tempo, Twitter la scorsa settimana ha finalmente rimosso i segni di spunta da tutti gli account verificati tramite il sistema precedente, a causa della mancata iscrizione a Blue. Tuttavia, la piattaforma ha deciso di aggiungere il badge a determinati account, come le celebrità (incluse alcune persone morte) o a chi ha più di un milione di utenti. Artisti del calibro di Lil Nas X, Bette Midler e Stephen King hanno affermato di non aver pagato per Blue anche se si sono visti certificare il profilo.

Tuttavia, alcuni utenti hanno suggerito che, così facendo, Twitter e Musk potrebbero aver violato il Lanham Act, una legge federale statunitense che vieta il falso avallo. Si potrebbe sostenere che avendo un segno di spunta sul proprio account senza pagare per Blue, gli utenti potrebbero tacitamente sembrare che lo stiano approvando. Offrire indicazioni chiare a chi non ha mai voluto Blue in primo luogo su come annullare l’abbonamento può essere un piccolo conforto, soprattutto per coloro che si sono trovati dalla parte sbagliata della tendenza #BlockTheBlue. Tuttavia, non è chiaro in che modo celebrità decedute come Norm Macdonald, Chadwick Boseman e Kobe Bryant dovrebbero rimuovere il segno di spunta, a meno che le loro famiglie non controllino regolarmente le impostazioni degli account Twitter.

Leggi anche:  Telegram lancia le trascrizioni testuali dei messaggi vocali