Doppia nomina al vertice per THRON

Doppia nomina al vertice per THRON
Davide Chiarotto, CEO e Nicola Meneghello, Presidente di THRON

La software company padovana, leader in Italia nel campo del Digital Asset Management, ha chiuso il 2022 con un fatturato di 6 milioni di euro e si prepara a crescere ancora, evolvendo l’assetto organizzativo per raggiungere nuovi obiettivi, in continuità con quelli già raggiunti

Doppia nomina per il Consiglio di Amministrazione di THRON SpA, SaaS company padovana punto di riferimento in Italia nella gestione degli asset digitali. Da oggi Davide Chiarotto è il nuovo CEO e Nicola Meneghello – founder e Amministratore Delegato uscente – il Presidente.

In THRON dal 2012, Chiarotto negli ultimi quattro anni ha ricoperto il ruolo di Chief Operation Officer, occupandosi del coordinamento di tutte le strutture operative di THRON. Anche per questo motivo, la sua nomina è la naturale evoluzione di due percorsi di crescita paralleli: il suo e quello dell’organizzazione che nel 2022 ha registrato un fatturato di 6 milioni di euro, con un EBITDA pari a 1,3 milioni di euro, confermando una tendenza da sempre positiva.

Il cambio di governance segna per l’azienda – un unicum in Italia per struttura, clienti e visione – l’ingresso in una nuova fase della sua vita, con una struttura organizzativa ancora più solida, guidata da un manager giovane, cresciuto in azienda e proveniente dal territorio dove THRON stessa ha le sue radici. All’orizzonte nuovi ambiziosi obiettivi in termini di geografie di mercato e di fatturato per superare i 10mln di euro nel prossimo triennio.

Secondo Meneghello, le nuove nomine esprimono al meglio l’inedito livello di maturità e consapevolezza raggiunto dall’azienda che ha fondato, che da oggi supporterà dedicandosi in toto allo sviluppo strategico di crescita aziendale, curando le relazioni esterne e il mentorship del management.

Leggi anche:  Mária Trnková nominata Chief Marketing Officer di ESET

«Ringrazio Nicola per la fiducia dimostratami. Sono entrato in THRON 11 anni fa, attratto dal progetto, dai valori condivisi all’interno e dalla possibilità di esprimermi in una realtà che poteva darmi strumenti innovativi» commenta Chiarotto. «In questi anni siamo riusciti a costruire, grazie ad un team di lavoro fantastico, una realtà d’eccellenza, capace di far sistema con Università e altre imprese, diventando un vero e proprio punto di riferimento sul territorio. Ora vogliamo continuare nel percorso di crescita intrapreso, fatto di piccoli ma significativi passi, che hanno portato la nostra piattaforma a essere la soluzione di riferimento per la gestione di asset digitali (DAM) e informazioni di prodotto (PIM), un unicum nel panorama italiano e non solo, riconosciuti come partner tecnologico da aziende del calibro di Valentino, Whirlpool o Selle Royal Group. L’obiettivo che ci siamo posti è quello di consolidare la leadership nel nostro Paese, penetrando al contempo in nuovi mercati contigui, così da superare i 10 milioni di fatturato nell’arco di un triennio, accrescendo la redditività aziendale.

«Ho fondato questa azienda con un’idea chiara in testa» spiega Nicola Meneghello «che l’enterprise software potesse diventare un’eccellenza del Made in Italy in grado di ispirare il mondo, esattamente come accade per il cibo e la moda. Una realtà che al contempo sapesse esprimere ricchezza nel territorio, contribuendo alla sua evoluzione, valorizzando le persone e i loro talenti, diventando un centro attrattivo. Questo passaggio di consegne, 23 anni dopo, sancisce per THRON un progresso determinante all’interno di questa traiettoria. Un solido posizionamento sul mercato, le consapevolezze raggiunte e l’evolvere dell’organizzazione con Davide a guida di un team di persone preparate e motivate costituiscono l’innesco giusto per le sfide aziendali future. Anche il mio ruolo evolve, a garanzia di continuità e dei valori forti che da sempre ci ispirano e ci contraddistinguono, ma soprattutto per supportare il team verso obiettivi sempre più ambiziosi.”

Leggi anche:  LAND nomina il Chief Innovation Officer