X pensa a un servizio di streaming videoludico

X pensa a un servizio di streaming videoludico

Il social vorrebbe incrementare le modalità di remunerazione per i creator

Elon Musk sta cercando nuove funzionalità video, tra cui lo streaming di giochi e lo shopping dal vivo, come parte del suo tentativo di trasformare X in un’app “globale”. La società precedentemente nota come Twitter sta sperimentando funzionalità di streaming di giochi di base, simili a Twitch, che sono attualmente accessibili agli abbonati X Premium. Musk ha mostrato il servizio domenica sera in uno streaming di Diablo IV di 54 minuti pubblicato da un account Twitter anonimo. L’imprenditore ha successivamente risposto all’account e ha confermato che la società stava testando la funzionalità. Un ingegnere di X, Mark Kalman, ha condiviso un video che spiega come gli abbonati Premium potranno impostare lo streaming di giochi dai propri account collegando Open Broadcaster Software (OBS) al proprio account tramite X Media Studio.

Al momento, la funzione sembra supportare i commenti degli spettatori negli stream, ma manca la maggior parte delle funzionalità incentrate sui creatori di altre piattaforme. Ad ogni modo, questo è uno degli ultimi esempi di come X si stia rivolgendo ai creatori e alle nuove funzionalità video nel tentativo di attirare più utenti online. Non a caso, la società ha anche affermato che inizierà a sperimentare funzionalità di shopping dal vivo attraverso una nuova partnership con Paris Hilton. Variety riferisce che Hilton ha firmato per “creare quattro programmi di contenuti video originali all’anno che includono funzionalità di shopping dal vivo”. Non è chiaro se l’infrastruttura di X sarà in grado di tenere il passo con le nuove funzionalità di video live. L’azienda, che lo scorso anno ha licenziato molti dei suoi ingegner, ha lottato con grandi flussi audio e video live, in particolare quelli potenziati dall’account di Musk. 

Leggi anche:  Minsait ottiene in Italia la certificazione per la parità di genere

Quando il governatore della Florida Ron DeSantis è apparso in una chat su Spaces a maggio per annunciare una corsa presidenziale con Musk, lo streaming si è bloccato ripetutamente. Secondo il biografo di Elon Musk, Walter Isaacson, il problema era il risultato dell’instabilità causata da un trasloco mal pianificato di uno dei data center dell’azienda. Tuttavia, i problemi non sembrano ancora essere del tutto risolti. Proprio la settimana scorsa, Musk ha tentato di trasmettere in live streaming mentre visitava il confine degli Stati Uniti con il Messico, quando il feed video si è interrotto improvvisamente dopo circa quattro minuti.