Apple: iWatch rileverà gli attacchi cardiaci

Apple sta sviluppando per il suo iWatch un sistema in grado di rilevare gli infarti tramite le onde sonore emesse dal flusso sanguigno nelle arterie

Il San Francisco Chronicle, che ha riferito di una possibile partnership fra Apple e Tesla Motors, ha pubblicato nuove indiscrezioni su Cupertino. Secondo il quotidiano statunitense la Mela sta lavorando ad un sistema che sfrutta le onde sonore emesse dal flusso sanguigno nelle arterie per rilevare un possibile infarto. Il sistema sarà inserito con ogni probabilità nel tanto atteso iWatch, che potrebbe sfruttare l’energia solare.

Apple e l’e-health

La conferma che Apple sta per lanciarsi nel mondo dell’e-health viene dalla campagna di assunzioni portata avanti negli ultimi anni dall’azienda guidata da Tim Cook. Nel 2011 Cupertino ha arruolato Tomlinson Holman, l’inventore dell’audio ad alta definizione THX che sembra abbia progettato il sistema per rilevare gli infarti. Apple ha anche assunto Marcelo Lamego, ex responsabile del comparto tecnologia dell’azienda di dispositivi medici Cercacor, Roy J.E.M. Raymann, che sta lavorando a nuove soluzioni hitech per migliorare la qualità del sonno, e Michael O’Reilly, manager specializzato in servizi medici.

Leggi anche:  E4 Computer Engineering e l’eccellenza italiana nel calcolo ad alte prestazioni