Verizon Business introduce il servizio cloud-based ‘Storage-as-a-Service’

La nuova offerta risponde alle esigenze delle aziende di avere soluzioni di storage dei dati flessibili e convenienti

La quantità di dati aziendali cresce in maniera esponenziale e le aziende sono alla ricerca di sistemi migliori per archiviarli e recuperarli. Verizon Business risponde a questa incalzante necessità introducendo Verizon Cloud Storage, una nuova offerta di tipo cloud-based, e una serie di servizi complementari di data-retention e consulenza IT.

Studiato per far fronte alle complessità dell’archiviazione sicura dei dati, il servizio Verizon Cloud Storage offre una soluzione flessibile per la gestione e il recupero dei dati su Internet. Questo servizio, offerto in modalità pay-as-you-go, è scalabile per rispondere a requisiti aziendali sempre diversi e può accrescere le opzioni di storage tradizionali, quali ‘storage area networking’ e ‘network-attached storage’, oppure essere utilizzato come soluzione stand-alone.

Le nuove soluzioni di Verizon aiutano i reparti IT a ottimizzare il proprio budget sfruttando l’infrastruttura di storage di Verizon e supportano le aziende nel rispondere alle richieste di data-retention rese obbligatorie dai numerosi requisiti normativi e di conformità.

“Gli attuali sistemi di archiviazione di volumi sempre maggiori di dati aziendali non sono sostenibili dal punto di vista della gestione e dei costi” ha affermato Joseph S. Crawford, Executive Director – IT Solutions Product Management di Verizon Business. “Verizon Cloud Storage cambia le regole del gioco per le aziende, offrendo ai reparti IT un modo economico e semplice di archiviazione dei dati. Il nuovo servizio di cloud storage dei dati è un ulteriore esempio della nostra idea di offrire servizi IT tramite un modello ‘as-a-service’.”

Secondo la ricerca indipendente di Forrester Research,  “Controlling Storage Cost Amid High Growth”, condotta nel febbraio 2010, “i requisiti di capacità di storage crescono dal 20 al 40% ogni anno. Ciò significa che se oggi un’impresa dispone di una capacità di archiviazione di 100 terabytes (TB), questa capacità potrà crescere fino a 372 TB nei prossimi cinque anni.”

Leggi anche:  VMware presenta la Modern Network per il data center e il cloud networking

Verizon Cloud Storage offre un elevato livello di sicurezza

Il servizio Verizon Cloud Storage, disponibile negli Stati Uniti e in 16 paesi in tutto il mondo a partire da luglio, offre un’esperienza affidabile e veloce. Le caratteristiche principali includono elevati livelli di sicurezza logica e fisica quali, ad esempio, un multitenant file system sicuro e trasferimenti di dati crittografati. Il nuovo servizio prevede diversi metodi per accedere ai dati archiviati, inclusi software, interfacce di programmazione delle applicazioni e applicazioni di terze parti, e offre alle aziende la possibilità di scegliere dove archiviare i dati.

Inizialmente Verizon Business sfrutterà Storage Delivery Network di Nirvanix, un importante fornitore di servizi di cloud storage. Alla fine dell’anno, Verizon prevede di poter utilizzare ulteriori nodi di storage gestito di Nirvanix nei suoi data center negli Stati Uniti e in Europa, con il rilascio di altri nodi nella regione del Pacifico nel 2011. Ciò consentirà una migliore integrazione con altri servizi cloud-based di Verizon e un ulteriore miglioramento delle performance.

“Al suo lancio Verizon Cloud Storage sarà disponibile a livello globale e sarà un’offerta competitiva per le aziende distribuite geograficamente che cercano un modo flessibile per archiviare volumi crescenti di dati,” ha dichiarato Amy Larsen DeCarlo, Principal Analyst – Security and Data Center Services di Current Analysis. “Incorporare la sicurezza nel servizio è un modo per accrescere la fiducia dei clienti garantendo che i loro dati sono protetti in transito e a riposo.”

Capire dove sono attualmente archiviati i dati

Le imprese che si sforzano di classificare i crescenti volumi di dati e di identificare una strategia di storage flessibile trarranno vantaggi da Verizon Data Retention Services, una nuova serie di servizi di consulenza IT, che permetterà alle imprese di comprendere dove sono archiviati i loro dati, come si usano e in che modo vi si accede, aiutando a far combaciare politiche e pratiche di archiviazione con gli obiettivi aziendali.

Leggi anche:  Entro cinque anni il 56% delle aziende italiane avrà adottato un modello cloud ibrido integrato

Uno dei servizi di consulenza della nuova suite – Data Discovery and Retention Policy Assessment – fornisce un servizio d’individuazione dei dati del cliente e di valutazione delle policy esistenti per il flusso, l’archiviazione e la gestione dei dati. Un altro servizio, Data Retention Policy Development, aiuta le aziende a sviluppare una policy formale di archiviazione dei dati e di backup, oltre a un piano d’azione per l’implementazione delle raccomandazioni.

Servizi IP e IT convergenti grazie al modello cloud-based

Verizon sta conducendo il settore verso il modello EaaS (“Everything-as-a-Service”) in cui soluzioni convergenti di tipo cloud-based vengono offerte in modo sicuro grazie a servizi gestiti e professionali tramite la rete globale IP dell’azienda. Verizon mette insieme i componenti chiave di questo approccio unico e straordinario al servizio delle imprese, e il nuovo servizio di storage rappresenta un ulteriore passo verso questa evoluzione.

La piattaforma EaaS – che si basa sulla rete IP globale e i data center di Verizon – consentirà alle aziende di migliorare le performance di business ottenendo ciò di cui hanno bisogno, quando ne hanno bisogno, dove ne hanno bisogno.